Excite

Word Monsters: Rovio Stars torna con un gioco dedicato alle parole

Quando Angry Birds incontra Ruzzle (o uno dei suoi fortunati simili) nasce Word Monsters, il nuovo gioco di Rovio Stars ora disponibile, gratuitamente, sia su iOS che su Android.

Il titolo si presenta come un coloratissimo puzzle game in cui è possibile sfidare i propri amici o avversari casuali in partite che, composte da cinque turni ciascuna, permettono all'utente di cercare tutte le parole contenute all'interno di una griglia speciale. In ogni manche si dovrà scegliere un tema, come nomi maschili, femminili o frutta e, al suo termine, vincerà chi farà più punti, ovvero avrà trovato tutte le parole nel minor tempo possibile (ma sempre entro i 60 secondi della mano). Al contrario di Ruzzle, però, non solo ogni lettera utilizzata scomparirà per far avvicinare quelle rimaste, ma la partita terminerà solo quando lo schermo sarà tutto vuoto. Inoltre i movimenti possono essere effettuati solo verticalmente e orizzontalmente.

Ma non è finito qui. A ogni partita vinta si ottengono delle monete che possono essere spese, ad esempio, per migliorare il proprio mostro, creando un look personalizzato, oppure per entrare nella lega e partecipare al campionato italiano. Presenti anche i biscotti, molto rari e preziosi, che permettono di ottenere potenziamenti (suggerimenti, tempo extra), di riprovare un turno o, ancora, personalizzare con speciali caratteristiche il personaggio. Difficili da conquistare si possono, ovviamente, acquistare separatamente pagando con moneta reale.

Ed è così che dopo Icebreaker, Tiny Thief e il non troppo gradito Juice Cubes, Rovio Stars torna con un gioco sviluppato da Raketspel: forse non tutti sanno, infatti, che Rovio ha creato una branca della sua azienda (chiamandola, appunto, Stars) volta a promuovere titoli di softwarehouse indipendenti che, secondo la casa finlandese, meritano di avere una vetrina più grande. Riuscirà Word Monsters a sfruttare questa occasione così unica e diventare il nuovo tormentone dell'anno? Le possibilità le ha, sopratutto perché aumenta di difficoltà con l'avanzare dei livelli, anche se, alla lunga, può rischiare di risultare monotono e noioso.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017