Excite

Whatsapp: ban permanente per chi utilizza versioni alternative?

  • Twitter

di Simone Rausi

Chi utilizza versioni di Whatsapp alternative o non ufficiali come Whatsapp +, Whatsapp Reborn o Whatsapp MD sarà ufficialmente bannato da Whatsapp (applicazione ufficiale) e non potrà più utilizzare il servizio di messaggistica istantanea.

Whatsapp: come attivare le chiamate vocali

A dare la notizia è OsmDroid, un blog che fino a qualche tempo fa proponeva modifiche e tweak anche per Whatsapp. La stessa fonte ora – che pare aver ricevuto minacce di ingiunzioni legali – ha vivamente consigliato ai propri utenti di eliminare i Whatsapp non originali. Pena il ban definitivo e permanente del proprio numero di telefono. Ma si tratta di una notizia attendibile?

Whatsapp non ha né smentito e né confermato. Non c’è traccia di alcuna replica o qualsivoglia comunicazione sul sito ufficiale dell’azienda e sui suoi canali social. In realtà, utilizzare la versione originale dell’applicazione sarebbe comunque una scelta da adottare a prescindere in quanto si ha la certezza, per lo meno, di avere una certa tutela della privacy, fondamentale se pensiamo ai dati e alle conversazioni che ogni giorno lasciamo all’interno dei sistemi. Ma allora perché alcuni utenti si ostinano a preferire soluzioni alternative come quelle sopraccitate?

C’è chi lo fa per non pagare la quota annuale, seppur minima, e chi perché trova nelle app gemelle di Whatsapp delle soluzioni e delle novità che il sistema ufficiale non prevede. Poi ci sono tutti quegli altri che lo fanno per evitare il conformismo o perché vicini a una filosofia hacker-geek. In ogni caso, la notizia del ban permanente seppur non confermata resta plausibile. Basti pensare che, qualche tempo fa, gli utenti che utilizzavano Whatsapp +, Whatsapp Reborn o Whatsapp MD sono stati bannati temporaneamente dal sistema. Whatsapp aveva chiesto loro di tornare alla versione originale.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017