Excite

Tablet e smartphone per lavoro

  • Infophoto

Cresce il fenomeno Byod: l'88% dei dipendenti utilizza smartphone e/o tablet per la propria professione. In Italia, la percentuale sale fino al 90%.

In principio era il Blackerry, il telefonino "per eccellenza" utilizzato per lavoro. Da diversi mesi, ormai, anche iPhone e iPad hanno conquistato una posizione preminente nel mondo del lavoro.
La tendenza è ben delineata negli ultimi tempi, evede l'utilizzo crescente di tablet e smartphone per nel contesto aziendale.

Stando ai dato di un recente sondaggio di Avanade "Sfatare i 6 miti sull’IT Consumerization" realizzato in 17 Paesi con il coinvolgimento di 600 leader aziendali e responsabili IT, si evince un crescente utilizzo degli smartphonedei dispositivi personali e app da parte dei dipendenti aziendali: ben l'88% dei dipendenti usa il proprio device per la propria profesisone. E in Italia la percentuale sale fino al 90%.

Gli smartphone (come l'iPhone) non vengono utilizzati solo per accedere ai social networks, ma anche per accedere alle app aziendali o ad altre funzioni legate all'ambito lavorativo.

Il fenomeno in questione ha un nome. Si chiama BYOD, ossia Bring Your Own Device, "portare con sé il proprio dispositivo". E' una pratica favorita dalle aziende con ulteriori benefici aziendali.

In Italia, sono ben 9 su 10 i dipendenti aziendali che usano i loro smartphone o tablet per motivi lavorativi: tendenza che potrebbe crescere ulteriormente nel 2012.

mobile.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017