Excite

Suonerie cellulari: Tar conferma le multe Antitrust

  • Foto:
  • youtube.it

Dopo le multe dell’Antitrust nei confronti di operatori e società che offrivano servizi inerenti a suonerie, loghi e contenuti, anche il TAR del Lazio conferma le sanzioni. Il Tar, infatti, si è espresso sui ricorsi di diverse aziende accusate di pubblicità ingannevole, come nel caso del sito web sonybmg.

Nel messaggio che evidenziava la possibilità di effettuare il download delle suonerie preferite, non veniva evidenziata la modalità di accesso al servizio, se non nelle pagine dedicate all’attivazione: era necessario infatti sottoscrivere un abbonamento con relativi costi addebitati sul credito residuo. Il messaggio ‘E’ semplice: scegli la suoneria … che preferisci, invia un sms al 48464 con il codice che vedi accanto al titolo e la riceverai subito sul tuo telefonino’ poteva, infatti, far intendere agli utenti che non vi fossero eventuali costi accessori per il servizio di suonerie per cellulari.

Le sanzioni per Sony Music entertainment, il qualità di titolare del sito, erano state fissate a 125.000 euro, per la Neo Network (autore della campagna pubblicitaria) sanzioni per 65.000 euro, mentre per i quattro gestori telefonici sanzioni dai 165.000 euro previsti per Telecom, ai 125.000 euro di Wind, 145.000 euro per Vodafone e 80.000 euro di H3G.

Il Tar del Lazio, esaminati i ricorsi presentati da Sony, Neo Network, Vodafone, Wind e Telecom, ha confermato le sanzioni previste dall’Agcm. Per Sony, invece, la sanzione è stata ridotta passando da 125 mila euro previsti precedentemente ai 100 mila euro del Tar. H3G non ha, invece, presentato alcun ricorso al Tar.

mobile.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017