Excite

SMS via Internet, un modo per abbattere i costi dei messaggini

Con la nascita degli MMS e di tutti gli altri servizi più evoluti, si pensava che i brevi SMS solo testuali avessero vita breve. Pare, invece, che sia proprio l’invio e la ricezione degli SMS ad essere uno dei servizi più amati dagli utenti.

Il problema che si pone è soltanto di tipo economico: un SMS costa poco più di un centesimo agli operatori telefonici, ma in Italia difficilmente viene pagato meno di 10 o 15 centesimi.

È stato il Web ad andare in soccorso degli amanti degli SMS che non volevano spendere troppo. In un primo momento, infatti, era possibile inviare tramite Internet verso i cellulari dei messaggi di testo gratuiti.

Infastiditi dall’enorme mole di messaggi gratis che passavano tramite Internet, gli operatori telefonici hanno inserito una tassa di interconnessione che fa lievitare il costo di ogni SMS inviato dal Web impedendo di fatto ai vari siti di offrire servizi di invio di SMS senza nessun costo.

Adesso, solo dai siti dei gestori telefonici è possibile inviare SMS gratis. Oltre a creare dei software come Skebby che permettono di bypassare il problema, qualcuno ha, allora, pensato di coniugare l’accesso a Internet offerto dai cellulari con la possibilità di inviare SMS gratuita dai portali di Vodafone, TIM e Wind.

Il funzionamento di queste applicazioni è semplice: basta inserire nome utente e password che utilizzate per accedere al sito del vostro gestore telefonico e loro inviano tramite di essi SMS gratuiti. L’unico limite è che il numero di SMS gratuito che ogni provider telefonico permette di inviare è limitato.

Tra questi software più noti troviamo Raxle ed SMSBug che – nei limiti fissati dal vostro provider – faranno in modo che gli sms in uscita dal vostro telefonino non costino nulla.

mobile.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017