Excite

Sms in Italia: sono i più cari d'Europa

  • Youtube

La media del costo di un messaggio in Italia è di 4,57 centesimi di euro, mentre in Europa scende fino a 3.15 centesimi di euro. "Perché". E' la domanda che si pone l'Antitrust riprendendo una denuncia di Agcom.

In ogni caso, gli operatori stanno cercando una strada per rimettersi in linea con gli standard del vecchio continente. Una dinamica che sta avendo luogo, più che altro, grazie alla spinta diservizi pressoché gratuiti.

Così, se da un lato dispositivi quali WhatsApp, Facebook Messanger e le "vecchie" email stanno avendo un successo, veicolato da quello ottenuto dagli smartphone che consentono una esperienza di condivisione in tempo reale mai vista in precedenza, grazie a costi pressoché nullo...

...dall'altro, rendendo obsoleta la tecnologia Short Message Service, costringerà gli operatori a rivedere le pretese. O almeno questo è quello che ci si aspetta.

"Le analisi della stessa Agcom" si legge in una nota diffusa dall'Antitrust "mostrano che il ricavo unitario da servizi di terminazione offerti all'ingrosso è stato pari nel 2011 a 4,5 centesimi, a fronte di un prezzo medio ai clienti finali, stimato dal regolatore nello stesso periodo, a 2,3 cent".

La stessa Antitrust, inoltre, si augura che l'Agcom continui a monitorare il livello dei prezzi degli sms, in maniera tale che aderiscano ai criteri di obiettività, trasparenza, non discriminazione, proporzionalità e trasparenza.

Perché "Nonostante il trend decrescente dei prezzi dei servizi di terminazione Sms in Italia, questi ultimi si assestano ancora su livelli più alti rispetto alla media dei Paesi europei", spiega l'Antitrust. Insomma, c'è ancora da lavorare.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017