Excite

Sms, confessioni e verità in testo breve

Gli sms sono sempre più usati come un surrogato di un discorso o di un incontro. E’ facile notare che qualcuno viene, grazie al fatidico sms, anche scaricato o offeso. Potenza della tecnologia. Però, non va molto bene. Almeno non per chi ha ancora in mente il classico incontro dopo un: ‘ti devo parlare’. Tutto il resto, infatti, dà solo l’idea di essere un comodo strumento per chi non ha coraggio.

Sms come ‘ ti amo ancora ma prendiamoci una pausa, per almeno quindici giorni da ora’ sono frequentissimi, così come i ‘ ti detesto, mi hai rovinato la vita: da questo momento cancellami e conserva questo sms come prova del mio odio per te’. Oppure ancora: ‘ sento che sto provando qualcosa di forte per te; oggi sono stato benissimo, forse comincio proprio ad amarti..’Insomma, via sms ci si dice quasi tutto.

Ma gli sms tolgono molto a frasi come quelle che abbiamo portato da esempio. Tolgono atmosfera, espressione degli occhi, contesto, annullano tutta la personalità del messaggio. E può dare molto fastidio. Il consiglio è, se avete un fidanzato iper tecnologico che usa molto questo tipo di comunicazione, quello di esporgli chiaramente il vostro pensiero a parole, dicendogli proprio che volete comunicare così. Oppure non rispondendo ai messaggi. Gli farete capire che certe cose vanno dette solo e esclusivamente faccia a faccia.

foto©stilegames.com

mobile.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017