Excite

SMS: compiono 20 anni, tutte le curiosità

Gli SMS, i messaggini del telefono che ormai sono diventati parte integrante delle nostre vite, hanno compiuto i 20 anni. Il primo sms venne, infatti, inviato il 3 dicembre 1992 dal computer del programmatore 22enne Neil Papworth (che al tempo lavorava presso vodafone) al telefono mobile di Richard Javis e conteneva la semplice scritta “Merry Christmas”. Ecco tutte le curiosità di questi due decenni.

Video: I 20 anni degli SMS

La possibilità di inviare degli SMS arrivò, però, solo un anno dopo, grazie a Nokia che nel 1993 mise in commercio i primi dispositivi in grado di scambiarsi sms: all’inizio i messaggi scambiati erano ben pochi, si calcola che nel 1995, ogni americano inviasse solo 0,4 messaggi al mese. Nulla in confronto alla media del 2011: 357 messaggi al mese per ogni americano!

Passando alle invenzioni, il T9 arrivò nel 1997, seguito dalla prima tastiera qwerty integrata a un telefono mobile (il Nokia 9000i) nel 1997, e la possibilità di inviare sms tra sim appartenenti a due operatori differenti, nel 1999.

Il primo sms solidale, arrivò l’1 febbraio 2008, negli USA, in occasione del Super Bowl per aiutare la campagna United Way: una maniera intelligente di foundrising che andò a fruttare, solo nel 2010, oltre 10 milioni di dollari in donazioni per la Croce Rossa americana. Ma nel 2010 si arrivò anche a un altro record, di tutt’altra natura: la ventisettenne inglese Melissa Thompson entrò nel guinness dei primati per essere la più veloce scrittrice di sms al mondo. Quanto tempo ha impiegato a digitare la sua frase di 160 caratteri? Solo 25,94 secondi!

I messaggi, nel 2011, hanno raggiunto non solo cifre inimmaginabili (si parla di circa 8 trilioni di sms inviati in un anno), ma anche risultati sorprendenti: l’acronimo LOL (Laugh Out Loud), utilizzato soprattutto negli sms dei paesi anglofoni, è stato inserito nel prestigioso Oxford Dictionary.

mobile.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017