Excite

Smartphone e tablet, atteso il boom nel 2013. iOs e Android sfonderanno

  • Facebook

Mobile, fortissimamente mobile. Il mercato hi-tech si muove sempre più verso gli smart device, tanto che tra non molto i due terzi di chi lavora in mobilità disporrà di uno smartphone o di un tablet.

Smartphone come modem e tablet per navigare

Sono le stime degli analisti di Gartner, che vedono a breve termine il boom di questo tipo di tecnologia che già attualmente sta facendo segnare un exploit dietro l'altro. Un mercato in continua espansione che è destinato a travolgere anche i più scettici.

I numeri snocciolati da Gartner parlano chiaro. Il 2012 ha fatto registrare vendite per 821 milioni di dispositivi mobili, ovvero il 70 per cento dei prodotti informatici acquistati nel mondo.

E non è finita qui. Se il 2012 ha stupito, il prossimo anno non sarà solo quello delle conferme e vedrà un ulteriore passo in avanti, con le vendite di smartphone e tablet che sfonderanno il muro del miliardo, attestandosi a quota 1,200 milioni.

E cosa riserverà il futuro? Ancora Gartner descrive i prossimi anni come quelli del dominio assoluto da paerte della coppia formata da smartphone e tablet: nel 2016 i due terzi di chi opera in mobilità avrà in dotazione uno smartphone e il 40 per cento della forza lavoro disporrà di strumenti di mobile computing.

Tutto grazie alla capacità, da parte dei dispositivi mobili, di relazionarsi con le esigenze di aziende e lavoratori, la domanda di connessione in rete, la crescente necessità di controllare in tempo reale i propri dati on line.

Ma chi si aggiudicherà le fette maggiori di questo mercato? Google ed Apple faranno la parte del leone. iOs primeggerà nel settore business, mentre il sistema operativo di Mountain View, Android, farà capolino nel 56% degli smartphone acquistati da aziende e professionisti, in Nord America e nel vecchio continente, grazie ad una trasversalità che prevede fasce di prezzo buone per tutte le tasche.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017