Excite

Skype Qik, video messaggi che si autodistruggono: ecco come funziona la nuova app

Skype ha appena rilasciato una nuova applicazione, disponibile per smartphone e tablet iOS, Android e Windows Phone, tutta dedicata ai video messaggi. L'app, infatti, permette d'inviare i propri contatti brevi filmati che, dopo due settimane, si andranno a cancellare. Ma come si usa? Quali le sue novità e differenze rispetto agli ormai tanti programmi simili disponibili per i nostri device mobili?

Skype: ecco come si usa

L'intento di Skype è quello di seguire la tendenza del momento e di entrare, a suo modo, tra le app di messaggistica istantanea, riprendendo da WhatsApp e simili tanti elementi, aggiungendovi, però, qualcosa di personale. Per espandersi oltre ai servizi VoIP che lo hanno reso famoso, questo Qik, abbreviazione di “quick” che, in inglese, vuol dire veloce, permette facilmente di inviare a un contatto o a un gruppo di utenti a nostra scelta brevi video o gif animate.

Skype: come effettuare il download

Per iscriversi a Qik abbiamo bisogno, dopo aver scaricato e avviato l'app, solo d'inserire il nostro numero di telefono: a questo punto basta registrare il filmato (della durata massima di 42 secondi) e scegliere a chi inviarlo per poter, così, far arrivare il messaggio a destinazione. E se l'amico non ha l'app? È possibile anche sfruttare gli sms, nonostante gli alti costi. Una volta ricevuto un video potremo rispondere con un altro filmato: ma se non abbiamo tempo o voglia di registrarlo? In questo caso in aiuto arrivano i Qik Flik, gif animate della durata di pochi secondi.

Skype Qik pensa anche alla privacy dando la possibilità di cancellare il proprio video in qualsiasi momento, anche se è già stato visto dal destinatario. In ogni caso, comunque, questo si andrà direttamente a eliminare dopo 20 giorni: ovviamente anche in questo caso bisogna (proprio come accade per Snapchat e simili) stare molto attenti perché nulla vieta al destinatario di salvare il vostro filmato!

Skype Qik, la prima app di Skype, è gratuita: nonostante questo bisogna prevedere il costo per l'invio dei video che, se effettuati non in WiFi (Ed essendo un'app per smartphone, pensata per la mobilità, potrebbe facilmente accadere) possono pesare sul nostro abbonamento dati.

mobile.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017