Excite

Samsung Galaxy Note 3: ecco il prezzo dei singoli componenti

Qual è il prezzo dei componenti che vanno a formare il Samsung Galaxy Note 3, il phablet ultimo nato dell'azienda sud coreana? Da una analisi dei singoli componenti è emerso il suo vero costo: ne è emerso un profilo ben distante dai 729 euro con cui il dispositivo viene commercializzato in Italia.

Immagini Samsung Galaxy Note 3

A svolgere la minuziosa analisi, l'ormai classico teardown che viene realizzato per i modelli di punta e più attesi, è stato TeachInsignht, secondo cui il nuovo Galaxy Note 3 costerebbe a Samsung 232 dollari, 170 euro circa, un quarto del suo prezzo totale. Un costo che si allinea con altri due prodotti top dell'azienda, il Samsung Galaxy S4, 18 dollari meno caro (214 dollari) e il precedente Note 2 (219 dollari), un aumento con la nuova generazione attestato intorno ai 13 dollari.

Che cos'è più caro quest'anno? Gli elementi che incidono maggiormente sul prezzo sono lo schermo da 5,7 pollici Full HD e il processore, uno SnapDragon 800 Qualcomm, rispettivamente di 61 e di 49,50 dollari, mentre, relativamente al precedente modello, si è abbassato il costo della fotocamera, ora al terzo posto con i suoi 15 dollari. Parti importanti per la spesa anche la NAND, la memoria da 15 dollari, e i moduli per la connettività (14 dollari in blocco).

Ovviamente a questo prezzo bisogna aggiungere tutta la lavorazione necessaria per ogni unità, oltre a tutta la componente di ricerca, sviluppo e di preparazione alla produzione, cosa che fa, come ogni anno, lievitare notevolmente i prezzi.

Vi ricordiamo che il prezzo suggerito in Italia per il Samsung Galaxy Note 3 è di 729 euro, anche se è possibile trovare numerose offerte sia online che nei negozi.

mobile.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017