Excite

Samsung e lo sfottò ad Apple nella pubblicità del Super Bowl 2013

La perenne guerra tra Apple e Samsung sembra non avere mai fine: ma dopo essersi battute a suon di brevetti nelle aule di tribunali, la loro battaglia si è spostata in un altro campo, quello del Super Bowl 2013, con una pubblicità pungente e divertente.

Promossa dall’azienda sudcoreana, all’interno di questo spot della durata di un minuto, tre attori che, impersonando altrettanti creativi di Samsungcercano di sviluppare una campagna pubblicitaria proprio per il Super Bowl. Ma non si tratta di un’impresa facile: ben presto i tre uomini si troveranno di fronte all’impossibilità di utilizzare alcune parole, come lo stesso nome del gioco, o quello delle due squadre partecipanti, perché (“qualcuno tutti o nessuno, non si sa”), potrebbero far loro causa.

La soluzione arriverà, in maniera ovviamente molto fantasiosa, per poi lasciare spazio al logo Samsung Galaxy, the Next Big Thing, facendosi, dunque, portavoce della tecnologia futura.

Lo spazio pubblicitario del Super Bowl, l’evento sportivo più atteso negli USA ha da sempre ospitato grandi nomi, tra cui la stessa Apple che, per l’occasione, ha realizzato, in passato, spot davvero interessanti e spettacolari in cui si preannunciava lei stessa come il futuro, l’alternativa alle allora attuali tecnologie.

Negli ultimi anni, però, Apple è la protagonista di anti-spot: basti ricordare il 2011 e la pubblicità di Motorola che letteralmente faceva il verso a quella in stile Lemmings promossa dall’azienda di Cupertino negli anni Ottanta (in cui ora la massa è l’utente Apple), o le più recenti della stessa Samsung in cui, ben poco velatamente, si fa riferimento all’azienda della mela, le chilometriche file all’uscita di ogni nuovo prodotto e, come in questo caso, alle problematiche legali.

mobile.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017