Excite

Runtastic: Adidas compra l'app e l'intera azienda per 220 milioni di dollari

  • runtastic

di Simone Rausi

Da un po’ di tempo a questa parte i vostri amici di Facebook si dilettano nel farvi sapere quanti chilometri hanno percorso durante la sessione pomeridiana di jogging e così la vostra bacheca è tutta un pullulare di calorie perse, progressi realizzati e mappe interattive. Lo fanno utilizzando un’app che praticamente è ormai la bibbia per gli amanti delle scarpe da ginnastica: Runtastic.

Adidas: scopri la collezione estiva

L’applicazione è solo la punta dell’iceberg di un’azienda che fattura valanghe di dollari con attività interamente connesse al fitness e alla tecnologia (dagli indumenti ai braccialetti elettronici). Pensate che, soltanto l’applicazione Runtastic, ad un anno dal lancio, era stata scaricata 14milioni di volte. Un tesoretto davvero niente male su cui Adidas ha appena messo le mani. Lo storico brand di abbigliamento sportivo ha infatti acquisito Runtastic in toto per la modica cifra di 220 milioni di euro. Un colpaccio che valorizza ulteriormente l’identità del brand, sempre meno orientato al fashion e sempre più puntato sul fitness, i valori sportivi, l’agonismo.

Adidas ha comprato il 50.1% di Runtastic (ovvero la maggioranza delle azioni) dall’ex proprietario, il colosso dei media Axel Springer Digital Ventures. Poi, non contenta, è andata a caccia di tutti gli investitori minori raggiungendo così la quota totalitaria. L’acquisizione è stata comunicata in via ufficiale proprio da Adidas

Runtastic non cambierà pelle o identità. Farlo, considerando la potenza e la popolarità acquisita dal brand, sarebbe una pazzia. Nella nota ufficiale, anzi, si legge: “Runtastic continuerà ad agire come entità distinta dai suoi uffici di Linz e San Francisco”. Quel che c’è di nuovo è che entro la fine dell’anno uscirà una nuova applicazione complementare a Runtastic che segnerà la prima grande novità nella nuova era firmata Adidas.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017