Excite

Riff, l'app Facebook per creare video virali che diventano film

  • Facebook

di Simone Rausi

Il nuovo terreno di sfida delle app ma soprattutto dei principali social network è lo streaming di video online. Vi abbiamo già parlato del debutto di Periscope, l’app per andare in diretta video su Twitter (d’altronde il social con l’uccellino ha sempre fatto del live il suo punto forte). Ora a lanciarsi nella mischia è anche Facebook che propone Riff, l’app che serve per creare video virali.

Confronto tra Periscope e Meerkat, le due app di video del momento

Che Facebook stesse puntando moltissimo sui video non è certo una novità. D’altronde i risultati ci sono tutti se pensiamo che il social network più famoso del mondo ha da qualche mese superato perfino Youtube (leader indiscusso del settore) nella condivisione di video. Con Riff, invece, si aprono le porte per qualcosa di nuovo. Il motto è riprendi, condivi, collabora e, in effetti, è proprio sulla collaborazione tra utenti che si basa questa nuova app.

Riff funziona così: si accede tramite il proprio profilo Facebook e si arriva in una pagina dove sono presenti già alcuni video (solitamente i più visualizzati, esattamente come avviene quando si schiaccia il tasto “Esplora” su Instagram). Si possono cercare dei video anche per macroargomenti o crearne uno. A questo punto non resta altro che girare il video, massimo 20 secondi. Una volta pubblicato, tutti i vostri amici riceveranno una notifica e potranno decidere di girare un video a loro volta da associare al vostro. Ecco il senso di “collaborare”, creare dei mini video in sequenza che diventano dei veri e propri film. L’utente iniziale, il creatore del primo video, può decidere di eliminare uno dei video dal film virale.

Se è vero che si accede tramite Facebook e altrettanto vero che i video non sono commentabili e non si può neanche mettere “Mi Piace” in quanto in bacheca appaiono come dei link. L’applicazione è disponibile sia per iOS che per Android. Ha debuttato da pochissimo quindi non conta ancora grandi numeri, ma – c’è da scommetterci – si attende un vero e proprio boom.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017