Excite

PhotoMath: ecco l'app che risolve i problemi matematici

  • Getty Images

Si chiama PhotoMath ed è l'App in grado di leggere e risolvere in tempo reale espressioni matematiche utilizzando la camera del tuo dispositivo mobile. Facile ed intuitiva da usare: basta puntare lo smartphone o il tablet sul testo per qualche secondo e non solo avremo il risultato dell'espressione, ma saremo anche in grado di leggere la spiegazione del procedimento passaggio dopo passaggio. E' questa una delle App presentate a Londra nei giorni scorsi durante la TechCrunch Disrupt Europe 2014 nonchè una delle app più richieste del mese di ottobre.

Come spiegato dagli stessi sviluppatori PhotoMath al momento è gratuita e disponibile per iOS e telefoni Windows mentre la versione Android arriverà ad inizio 2015. Ad oggi, la "calcolatrice fotografica" (così definita dagli ideatori) può risolvere espressioni aritmetiche, radici, potenze, frazioni, decimali ed equazioni lineari. Tuttavia, per il momento, il lettore non è in grado di riconoscere la scrittura manuale e, sempre su questo punto, sono già stati segnalati alcuni problemi relativi al riconoscimento delle lettere con V scambiate per X (seppur senza andare ad intaccare la bontà della calcolatrice. Allo stesso modo non vengono letti testi su schermi di altri pc o tablet.

PhotoMath, guarda il video di presentazione dell'app che risolve i problemi.

Indipendentemente dagli aspetti ancora da sistemare, uno strumento simile rappresenta sicuramente una notevole novità che finirà inevitabilmente nelle mani di milioni di studenti di tutto il mondo e di tutte le età. Il rischio è quello che un'invenzione tanto utile possa trasformarsi in qualcosa che disincentivi i giovani ad esercitare la mente a risolvere problemi educandoli sempre di più a fare ricorso alla tecnologia in qualsiasi circostanza.

Dall'altra parte, però, potrebbe essere soltato un supporto allo studio e all'educazione. Non solo per tutti quei genitori che ogni giorno cercano di aiutare i propri figli con i compiti scolastici, non solo per quei ragazzi che utilizzeranno questa app come una guida per evitare errori e per imparare grazie alla tecnologia, ma anche per quella buona parte degli studenti che cercheranno in questa calcolatrice unicamente le soluzioni ai propri problemi. Per questi ultimi, infatti, l'esposizione a problemi risolti nel modo corretto potrebbe anche rappresentare un beneficio, un modo per far loro considerare la matematica non solo come una perdita di tempo, ma anche come qualcosa di costruttivo.

Risposte certe a simili questioni non se ne possono avere oggi. Di sicuro questa app risulta essere molto interessante anche da un punto di vista sociologico. Un'invenzione non è mai buona o cattiva, è soltanto l'uso che si sceglie di farne che può rientrare in tali categorie. Con PhotoMath sicuramente è stato messo nelle mani degli studenti uno strumento molto innovativo, ora dipenderà dal sistema e dalla sensibilità e buon senso dei singoli farne un uso davvero rivoluzionario.

mobile.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017