Excite

Per cambiare gestore telefonico bastano tre giorni

Cambiare operatore telefonico da oggi in poi sarà molto più semplice, dopo ricorsi, sentenze e ordinanze è stato stabilito dal Consiglio di Stato che ogni utente potrà cambiare il proprio gestore entro 3 giorni, contro i 30 previsti dalla legge Bersani.

Questa soluzione è giunta dopo che il Garante della privacy aveva introdotto, nel dicembre 2008, che le compagnie telefoniche avrebbero avuto sei mesi di tempo per adeguarsi al meccanismo dei tre giorni lavorativi. Nel frattempo Telecom Italia e Vodafone avevano presentato ricorso al Tar che aveva dato loro ragione bloccando questa sentenza, perché contro la legge.

Il nuovo esito afferma che: “La legge Bersani non ha intaccato il potere dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni di disciplinare la portabilità del numero di telefonia mobile e di prevedere termini inferiori per la conclusione della procedura, peraltro già esercitato con una precedente non contestata delibera, dove si prevedeva un diverso termine di cinque giorni in luogo dei tre ora fissati”.

Le associazioni dei consumatori sono molto soddisfatte così come i piccoli operatori, un po’ meno Vodafone e Tim che sperano nella trasparenza dei concorrenti, che ci sia libertà di offerta e che presto possa essere facile cambiare operatore anche per i telefoni fissi.

mobile.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017