Excite

Paura dei ladri e furti, la soluzione arriva con la tecnologia

  • Repubblica.it

Come proteggersi dai ladri? Sempre più spesso si ricorre alla tecnologa per evitare i furti che in tempo di crisi sono in aumento. I gruppi su Whatsapp ormai non fanno neanche più notizia, i cittadini si organizzano sull'applicazione di messaggistica lanciando segnalazioni, movimenti sospetti o i furti subiti, inviandosi video e foto.

Nessuna intenzione di sostituirsi alle forze dell'ordine semmai provare ad aiutarli. Episodi simili sono avvenuti di recente a Saronno ma sempre più spesso sono gli stessi comuni ad incoraggiare (o comunque tollerare) queste "Ronde 3.0" da Varese a Reggio Emilia, da Bergamo a Firenze. Ovviamente bisogna usare le dovute cautele considerando sempre che la giustizia fai da te può sempre essere pericolosa.

Non sentite la sveglia? La soluzione in una app

Ora arriva la svolta non più messaggi su Whatsapp ma una applicazione apposita inventata da Ares Braghittoni, impiegato tecnico di Ravenna, che permette di inviare e di ricevere segnalazioni. L'app Siqra è già disponibile su iOS e arriverà a breve su Android, funziona in maniera molto semplice dando un titolo alla segnalazione, scrivendo una breve descrizione e indicando sulla mappa il luogo dell'accaduto.

Una sorta di denuncia online che non ha valore legale ma che può aiutare i cittadini a conoscere le zone a rischio e la tipologia di furto. "Le persone devono usare l'applicazione in modo responsabile, in primo luogo è fondamentale rivolgersi sempre alle forze dell'ordine. Successivamente si può ricorrere a Siqra per raccogliere le informazioni, tornare sui fatti, accumulare elementi, acquisire consapevolezza" ha spiegato lo sviluppatore a Repubblica. Va segnalato che Siqra è gratutita e non prevede acquisti.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018