Excite

Pagare con lo smartphone? Con Nfc è facile

Si chiama Nfc, acronimo di Near Field Communication, ed è una delle tecnologie destinate ad essere più utilizzate dai possessori di smartphone. Si tratta di un dispositivo grazie al quale, una volta integrato dalla "Smart Pass", è possibile effettuare pagamenti da qualsiasi posto ed in qualsiasi momento. Bando alle carte di credito, dunque: con Smart Pass Nfc tutto sarà più facile.

Come funziona la Nfc, il video

Si tratta di una novità già sperimentata all'estero (in Usa ha avuto un successo estremo, espandendosi in maniera forsennata ed in breve tempo), ma che penetrerà ufficialmente in Italia grazie a Vodafone.

La Near Field Communication è nata come tecnologia in grado di essere alternativa e superamento del Bluetooth: due cellulari possono scambiarsi dati semplicemente stando a distianza di pochi centimetri.

Adesso la Nfc servirà anche ad effettuare pagamenti. Come? Il provider britsh fornirà la Vodafone Smart Pass, una carta prepagata in grado di interfacciarsi con i 10mila (diventeranno 150mila entro il 2013) POS abilitati abilitati per le carte MasterCard PayPass.

Insomma, a breve sarà possibile gestire i pagamenti direttamente da uno smartphone dotato di tecnologia Nfc. La novità debutterà in via sperimentale a metà ottobre.

Quanto potrà prendere piede il nuovo dispositivo? Facile aspettarsi il boom, o almeno qè quello che si augura la Vodafone, che sul pagamento via smartphone ha scommesso molto. In ogni caso, è inevitabile notare come la Nfc abbia fatto enormi salti in avanti da quel 1983, anno in cui il primo brevetto ad essere associato con l'abbreviazione RFID fu concesso a Charles Walton

mobile.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017