Excite

OK Google in italiano: come verificare l'installazione e utilizzare i nuovi comandi vocali

Già annunciato durante la conferenza di San Francisco dello scorso 25 giugno, ora è divenuto realtà: OK Google è disponibile, da poche ore, anche in altre lingue tra cui l'italiano, ma come funziona? Chi può attivarlo? E che cos'è?

Dopo molti mesi di attesa è, così, arrivata una notizia che i tanti utilizzatori dei servizi di Mountain View hanno accolto con grande gioia: questa ricerca vocale potenziata e integrata nel sistema ha, infatti, provocato una grande curiosità nei tanti appassionati dell'OS del robottino che ora, finalmente, la stanno cercando di attivare nella sua versione ufficiale. Da sottolineare che, essendo questo un update dal lato server, non ha bisogno nessun aggiornamento o download: pian piano, ogni device la riceverà, così, automaticamente, senza dover scaricare manualmente nulla. E voi siete già tra i primi a utilizzarla?

Per controllare se OK Google è attivo già sul vostro device aprite Google Now, e da qui entrate nelle impostazioni: tappando su “Voce” potete così gestire i comandi vocali, vedere se sono già stati installati, eventualmente bloccare le parole offensive ed effettuare altre azioni come la gestione offline delle lingue scaricate. Non l'avete ancora attivata? Innanzitutto controllate di aver installato sul vostro smartphone la versione 3.5 di Google Search oltre al Google Now Launcher e, nel caso i comandi ancora non compaiano, riavviate il dispositivo: molti utenti, infatti, hanno notato che con questa operazione l'attivazione del servizio risulta essere più rapida. Ancora non avete OK Google? Non disperate e aspettate poche ore, il rollout si è avviato da qualche ora e potrebbe, a breve, interessare anche il vostro device.

A che cosa serve funzione di Mountain View? Perché tanto clamore intorno alla sua uscita? OK Google, ora anche in italiano, ci permette non solo di effettuare ricerche interne al nostro device, direttamente dalla pagina di Google Now, ma, sempre utilizzando la voce, grazie al comando "OK Google", appunto, gestire alcune impostazioni, come, ad esempio, mettere una sveglia, chiedere informazioni stradali, riprodurre musica, attivare altre app, chiamare e tanto altro ancora.

mobile.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017