Excite

Nuovo virus su Facebook, tag su contenuto a luci rosse: ruba dati sensibili da smartphone

  • Twitter

di Simone Rausi

Un nuovo virus su Facebook sarebbe pronto ad infettare gli smartphone di coloro i quali cadranno nella trappola. Il malware in questione ruberebbe alcuni dati sensibili e, come un cavallo di troia, utilizzerebbe il vostro smartphone per propagare nuovi virus.

Facebook perderà l’80% dei suoi utenti entro il 2017?

A rivelarlo è Agente Lisa, uno dei profili creati dalla Polizia di Stato. Il post informativo ha già superato le 45 mila condivisioni. Il virus apparirebbe nella bacheca di un soggetto inconsapevole sotto forma di un contenuto a luci rosse, taggando per giunta alcuni nomi. La persona che cliccherebbe sul link si troverebbe immediatamente infetta e, a sua volta, pubblicherebbe un ulteriore link senza saperlo. Oltre ad apparire nelle bacheche, il programma malevolo potrebbe far capolino anche nella chat. Il link apparirebbe quindi anche nel corso di una conversazione rendendo così la sua identificazione ulteriormente difficoltosa.

Ecco quanto scritto dal profilo della Polizia di Stato: “Si tratta di un programma malevolo che si insinua nel computer e tra i vari effetti può carpire anche i dati sensibili. Questo virus, inoltre si può trasmettere da contatto a contatto, ad esempio si può insinuare nella chat, quindi se chattate con un amico infetto potreste essere infettati anche voi. Fate attenzione poi anche agli smartphone, perché si può diffondere pure sui telefonini”.

I consigli per difendersi, ancora una volta, fanno appello al buon senso. Innanzitutto evitate di cliccare su dei link in cui siete taggati se questi ultimi vi sembrano sospetti. Cercate di informare i vostri amici di non badare a tag involontari, utilizzate il potere del passaparola e, naturalmente, dotatevi di un buon antivirus.

mobile.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017