Excite

"Mobile World Congress" a Barcellona: apre la fiera più importante di smartphone e tablet

  • Getty Images

Smartphone, tablet e phablet. L'esercito hi-tech si prepara al grande appuntamento in programma (25-28 febbraio) a Barcellona. Alla fiera catalana saranno esposti gli ultimi ritrovati in fatto di device mobili. Ecco allora spuntare maxy-display ad altissima qualità di risoluzione, tablet con infiniti accessori e fotocamere eccezionali.

Ma il Mobile World Congress di Barcellona ha un significato più generale. Esprime una realtà sempre più dominata dall'alta tecnologia e con la distanza tra Uomo e Macchina accorciata in una maniera neanche lontanamente immaginabile sino a qualche anno fa.

E veniamo alle marche presenti. Ci saranno Samsung e Htc. Anche se la prima ha deciso di avere tutti i riflettori puntati su di sé e quindi ha evitato di portare il nuovo Samsung Galaxy S IV (sarà a metà marzo), stessa scelta per Htc: il suo One è stato lanciato qualche settimana fa.

Samsung porterà comunque a Barcellona il nuovo il Galaxy Note 8.0, tablet intorno al quale c'è tanta attesa: monta due tecnologie interessanti, ovvero Tv Discovery e Touch Wiz Nature UX: è equipaggiato con Android Jelly Bean 4.2 e farà concorrenza all'iPad Mini.

Nokia, forte del momento positivo (4,4 milioni di Lumia venduti nell'ultimo trimertre del 2012) va a Barcellona con uno smartphone nuovo per ogni fascia di prezzo. Ecco allora Il Nokia Lumia 1000 (estensione del 920), 720, e 520. L'azienda finlandese, invece, aspetterà ancora prima di presentare il nuovo tablet.

La Lg si presenta con Optimus L3, L5 ed L7 (device dal design minimalista), mentre la Lg dà il La a due linee differenti: una con Android e una con Windows Phone 8.

Ancora una nota: Apple guarderà la manifestazione da Cupertino ed aspetterà qualche mese per il lancio dell'iPhone 5S. Inoltre, Barcellona sarà un palcoscenico importante anche per nuovi sistemi operativi, in particolare Mozilla Firefox OS che si butta a capofitto nel mondo del Mobile con un Os in grado di far girare HTML5 in modo nativo. Barcellona sarà soprattutto l'occasione per mostrare la capacità della Lte, ovvero il 4G: le previsioni dicono che entro cinque anni metà dei possessori di uno smartphone avranno a che fare con questo dispositivo.

mobile.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017