Excite

Loghi, il nuovo codice di condotta

I loghi dei cellulari sono diventati una mania per gli adolescenti. Un vero e proprio business per i content provider e per le compagnie di telefonia mobile. Ma dal 1 febbraio ci sono regole ferree per le pubblicità ingannevoli che reclamano il download, quasi sempre gratuito, dei loghi per telefonini.

Il codice che è stato voluto fortemente da Tim, Wind,Vodafone e H3G è nato proprio per impedire che i ragazzini consumino un sacco di soldi e vengano truffati. L'accordo è stato siglato anche dai maggiori content provider : Buongiorno, Dada.net, Davide Neomobile e è la conseguenza delle numerose multe che l'Antitrust ha fatto per le pubblicità ingannevoli.

Per esempio quasi sempre dietro la parola 'gratis' per il download di un logo si nascondeva la sottoscrizione di un abbonamento costoso. Dal primo febbraio questo codice di condotta corretta impedisce di usare la parola gratuito quando non si tratta realmente di un regalo. Se c'è scritto che il logo è gratuito evidentemente non può essere scaricato con costi aggiuntivi, seppur minimi, né, ancora peggio, dietro il download si deve nascondere un abbonamento annuale.

E anche quando si sottoscrive un abbonamento è dovere del content provider o della compagnia telefonica mandare un messaggio di benvenuto con la spiegazione del servizio in abbonamento, dei costi e del modo in cui disattivare il servizio nel momento in cui si ritiene necessario farne a meno.

(foto consumatori.myblog.it)

mobile.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017