Excite

Jibo: arriva il social robot di famiglia che interagisce e impara diventando il vostro compagno di vita

  • myjibo.com

Jibo è un robot che interagisce con tutta la famiglia grazie a un'intelligenza artificiale che beneficia di tutte le funzioni di uno smartphone ma, questa volta, molto più interattivo. Fino ad oggi c'era solo Siri che parlava con i suoi utenti, oggi Jibo segna una novità assoluta nel campo della robotica per la casa. Dopo il robot che fa le pulizie da solo, Jibo è un vero e proprio membro della famiglia che aiuta tutti i componenti nelle loro faccende giornaliere, alleviando parte delle azioni quotidiane che non riusciamo a fare contemporaneamente. Jibo riconosce i membri del suo nucleo familiare, parla e impara, ascolta e aiuta, un sogno per tutti gli amanti della fantascienza a un prezzo accessibile, infatti il costo di mercato è stato stimato a circa 600 dollari, meno di un iPhone.

Guarda le foto di Kobian il robot che si emoziona

Jibo vi aiuta continuamente: legge per voi le email e risponde, vi ricorda gli appuntamenti, racconta delle storie ai bimbi, vi aiuta con la spesa, con le notizie di cui avete bisogno o di cui non sapevate nemmeno di avere bisogno, fa video e foto durante i vostri momenti speciali così che tutta la famiglia possa essere presente nello scatto e ha tantissime altre feature. In pratica Jibo è un robot multifunzione con la specialità dell'interazione emozionale con l'uomo, un rapporto nuovo nell'ambito della tecnologia rivolta al benessere dell'essere umano. Jibo è in pratica un membro effettivo della vostra vita come singoli e come famiglia, con lui non sarete mai soli e le possibilità di sfruttare le sue doti sono tantissime.

Quello che la Dott.ssa Cynthia Breazeal, creatrice di Jibo e fondatrice della Jibo Inc., ha voluto ottenere con questo robot è una nuova visione della tencologia stessa, un nuovo modo di interagire con un'intelligenza artificiale che fa sognare robot famosi come HAL9000 o C1P8. Laureata al MIT, la Dott.ssa Breazeal ha dedicato i suoi studi e la sua ricerca per la creazione di Jibo, andando al di là dei limiti della robotica classica per ideare un'intelligenza artificiale che fosse tanto sociale e interattiva quanto migliorativa della vita dell'essere umano. L'idea è quella di stimolare le persone a stare meglio, a conoscere e imparare molto di più di quello che riuscirebbero a fare normalmente, di avere un aiuto nella crescita da bambini fino alla tarda età, quando l'autonomia viene a mancare per diverse cause. Jibo è proprio tutto questo, un robot sociale, che colpisce per il suo contenuto emozionale.

La presenza di Jibo si basa anche sull'empatia, le sue reazioni vanno di pari passo alle nostre azioni e a ciò che gli comunichiamo. Jibo può portare nelle nostre vite diverse migliorie e una nuova presenza, come se fosse effettivamente un nuovo membro della famiglia. Paura? Forse un po' di fronte ai grandi passi che la tecnologia sta facendo, arrivando ad essere quasi indispensabile, basti pensare a chi non ha uno smartphone al giorno d'oggi, chiunque lo vedrebbe come un retrogrado e ridicolo. Jibo rispetto a un smartphone e a un iPad da una nuova forma di comunicazione, che non è tra esseri umani o non solo, è proprio una interazione tra uomo e macchina, come tanta letteratura di Asimov ci ha insegnato.

mobile.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017