Excite

Iphone 5S uscito: Touch ID, 50 milioni per violarlo

iPhone 5S è uscito ieri nei negozi dei primi fortunati paesi che Apple ha inserito nella lista di chi avrebbe ricevuto il suo nuovo melafonino il 20 settembre. Non sono mancate le solite code davanti agli Apple store, i soliti riti di mezzanotte e i tanti acquirenti, ma l'azienda di Cupertino ha già una nuova sfida per chi ha dei dubbi sul nuovo Touch ID.

In questi giorni, infatti, in molti si sono chiesti se questo sistema di sicurezza fosse davvero affidabile: le impronte digitali riconosciute dal Touch ID, infatti, non permettono solo lo sblocco del telefono, ma anche numerose altre opzioni, come l'acquisto su iTunes. Studiato proprio per non temere attacchi, Apple è talmente sicura del suo lavoro da aver lanciato una sfida offrendo 50 milioni di dollari a chiunque riuscirà a violarlo: qualcuno si porterà a casa la somma?

Ma, tornando al lancio di iPhone 5S, qual è stato il modello più richiesto? Nientemeno che quello inizialmente più snobbato e sul quale i dubbi erano stati maggiori, quello oro champagne. Più richiesto rispetto alle altre colorazioni più classiche (argento e grafite metallizzato), la sua produzione va, comunque, avanti e ben presto tutti coloro che desiderano acquistare questa versione un po' insolita del melafonino saranno accontentati.

Ancora non conosciamo i dati ufficiali di vendite di iPhone 5S nei primi dieci paesi che lo hanno visto in vendita, né tantomeno, quando arriverà in Italia dove è atteso in autunno, in data (e prezzo) ancora da determinare, insieme al suo fratellino un po' più economico (ma non troppo) e colorato, iPhone 5C.

mobile.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017