Excite

iPhone 5s: Touch ID crea problemi con l'utilizzo

La maggiore novità di iPhone 5s, quella che, tra le altre, lo ha fatto spiccare sia nei confronti degli altri melafonini, iPhone 5 e iPhone 5c nello specifico, sia in quello di altri smartphone dalle alte prestazioni è il Touch ID. L'innovativo sensore, però, sembrerebbe avere, dopo mesi di utilizzo, alcuni problemi.

Sono molti gli utenti che hanno riportato un bug, un problema che si verificherebbe non subito, ma con il tempo, che coinvolge proprio il famoso sensore biometrico: dopo settimane di utilizzo, infatti, questo non rimane performante come agli inizi. Una spiacevole grana che ha costretto molti utenti a dover nuovamente registrare le proprie impronte per poter utilizzare tutte le funzioni del proprio terminale.

Ovviamente non sono mancate le proteste online degli utenti che hanno riportato come, a una o due settimane dalla registrazione dell'impronta il sensore funzioni, ma dopo circa un mese servono, ogni volta, due o tre tentativi almeno per farlo funzionare: certo, la soluzione è semplice, registrare nuovamente l'impronta non è lungo o complicato, ma una disfunzione del genere certo non fa piacere dopo aver speso circa 700 euro per acquistare il terminale.

Non è certo la prima volta che scopriamo alcuni problemi in un melafonino presenta, ma mai questi si erano verificati a settimane dalla sua uscita proprio su un elemento fondamentale come il sensore: vi ricordate l'antennagate di iPhone 4? E i problemi del 3GS? E la batteria del 4GS?

Ora non resta che attendere la risposta di Apple che potrebbe eliminare il bug proprio con il prossimo aggiornamento di iOS 7.1: riuscirà così a funzionare alla perfezione il Touch ID di iPhone 5s senza costringere molti utenti a nuove registrazioni mensili?

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017