Excite

iPhone 5 al rogo, ecco il pensiero del rabbino Kanievsky

Acquistare un iPhone 5 è un’azione immorale in quanto questi dispositivi così amati in tutto il mondo non sono altro che strumenti di corruzione spirituale. Non si tratta di un’insolita pubblicità né, tantomeno, di una campagna promossa dagli appassionati Android contro i dispositivi Apple, ma della sintesi del discorso di una delle autorità spirituali ortodosse più apprezzate in Israele, Yosef Haim Kanievsky.

Video sul successo di iPhone 5 negli USA

L’ottantaquattrenne rabbino talmudico ha espresso la sua opinione in merito al tanto popolare iPhone: arrivando non solo a condannare il suo possesso ma vietandone addirittura la vendita, alla stregua di un’arma da fuoco, non solo agli ebrei, ma anche ai Gentili (cioè chi non pratica questa religione). E chi possiede già questo strumento vietato? A loro è stato consigliato di eliminarlo in un modo abbastanza drastico: bruciandolo al rogo come una qualsiasi altra eresia.

Ma non crediate che si possa trattare solo di uno scherzo o di un’informazione senza fonti attendibili: tutto il discorso del rabbino Kanievsky è stato, infatti, riportato in uno dei giornali più prestigiosi del mondo ebraico, lo Yated Neeman.

Intanto il nuovo iPhone 5, è arrivato negli Apple Stores di ben 8 paesi (tra cui gli Stati Uniti) sta registrando, nonostante le tante critiche ottenute dopo la sua presentazione, numerosi consensi. Si sono, infatti, verificate ovunque le classiche code che hanno accompagnato ogni lancio di un nuovo prodotto dell’azienda di Cupertino, con tanto di accampamenti notturni e applausi all'ingresso.

Ricordiamo che il nuovo iPhone 5 sta arrivando anche in Italia: sarà, infatti, disponibile sul mercato del nostro Paese a partire dal prossimo venerdì, il 28 settembre.

mobile.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017