Excite

Cellulari, l’aereo e la sicurezza: basta tenerli spenti

I cellulari e l’aereo. Alla chiusura della porte, il pilota ci ordina di spegnere, almeno fino alla fine del decollo. Ci chiediamo sempre se questa regola è fondata, ovvero se il cellulare sia così pericoloso per le strumentazioni di terra e di bordo. In realtà, questa regola è destinata a scomparire: sembra che l’Europa stia studiando da un paio d’anni nuove tecnologie e regole per gli aeromobili e abbia lasciato la discrezionalità di decidere sui cellulari al pilota singolo del volo.

Ma i cellulari sono davvero così pericolosi per l’aereo e le sue strumentazioni? In realtà, potete immaginare che su un Boeing pieno qualcuno dimentica quasi regolarmente il cellulare acceso: se i cellulari fossero davvero molto pericolosi per la struttura dell’aereomobile, non si potrebbero neppure portare a bordo. Infatti, il cellulare può interferire con le strumentazioni di bordo, provocando sovrapposizioni delle frequenze e, a questo proposito, ci sono molte denunce di piloti che hanno rischiato problemi per questo.

Infatti mentre i cellulari moderni sono aggiornati con batterie e sistemi hard sempre nuovi e di ultima generazione, il sistema di bordo è molto attaccabile da questo punto di vista perché, anche se robusto, è più vecchio di almeno vent’anni. In realtà, sono i cellulari che stanno studiando degli elementi soft e hard per migliorare quest’aspetto. Tuttavia, per i cellulari- dipendenti, un quarto d’ora complessivo di decollo con il cellulare spento è davvero un prezzo così alto da pagare?

foto©haisentito.it

mobile.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017