Excite

HTC One

Tra i dieci più importanti produttori mondiali di smartphone, ad una certa distanza da Apple, Samsung e LG, abbiamo una relativamente piccola ditta di Taiwan, la HTC, che, alla fine del 2012, aveva fatto registrare un buon risultato, non confermato nei primi mesi del 2013. Per riprendere la corsa nell’affollato e competitivo panorama dei cellulari “intelligenti” la HTC (High Tech Computer Corporation) nei primi mesi del 2013 ha lanciato un nuovo interessante modello: l’HTC One, le cui caratteristiche e prestazioni che lo rendono per certi versi unico.

Elegante

Presentato a stampa e pubblico nel mese di febbraio di quest’anno, l’HTC One ambisce a diventare il punto di riferimento per i cellulari che utilizzano la piattaforma Android (attualmente la 4.2.2). La fascia di prezzo alla quale è proposto è la stessa dell’iPhone 5 e del Samsung Galaxy S4.

Esteticamente pochi non potranno non trovarlo molto attraente. La forma del guscio posteriore, non piatta, oltre ad essere comoda da impugnare, da’ all’aspetto dell’HTC One una finezza di linee difficilmente riscontrabile in altri smartphone. Il materiale di cui è fatto il “case” del cellulare è un leggero e robusto alluminio satinato. Leggero ma non leggerissimo. Anche a causa delle dimensioni superiori (137,4 x 68,2 x 9,3 mm) l’HTC One è circa 30 g più “pesante” dell’iPhone 5.Il peso in più (molto relativo) è compensato dalla facilità di lettura sul display, che, con i suoi 4.7 pollici, è decisamente più ampio di quello utilizzato dal concorrente. Sulla definizione, poi, nulla da dire: il Full HD utilizzato da HTC, con i suoi 1080 pixel nella dimensione “corta” dello schermo e i suoi 468 pixel per pollice offrono un’immagine difficilmente riscontrabile negli smartphone.

Una particolare cura della casa taiwanese è stata posta anche all’aspetto uditivo. Con particolari nuove tecnologie, la sensazione sonora di questo telefono, senza applicare cuffie o amplificatori esterni, è al top del mercato. Si chiama HTC BoomSound™, è della BeatsAudio e offre un ascolto stereofonico di sorprendente qualità utilizzando i soli componenti integrati nello smartphone. Per aumentare la distanza tra i trasduttori, gli altoparlanti sono allocati agli estremi del lato lungo del cellulare, ai lati dello schermo.

La fotocamera, altro gadget ormai imprescindibile per ogni smartphone, è dotata di un’ottima parte ottica, forse a compensare la non spettacolare risoluzione del sensore, da “soli” 4 megapixel.

Il “cuore” dell’HTC One è un quad-core della Qualcomm® chiamato Snapdragon™ 600, che “viaggia” a 1,7 GHz. È accompagnato da memoria ram da 2 GB.

Gadget esclusivi

L’HTC One offre ai propri utilizzatori anche un certo numero di features forse uniche nel panorama degli smartphone.

Utile è la funzione “Zoe”, disponibile anche su alcune vere fotocamere, che prevede di memorizzare l’immagine che si intende fotografare anche prima e dopo lo scatto, in modo da poter scegliere quella dove, ad esempio, l’espressione del soggetto fotografato è venuta meglio.

Sense Voice è invece dedicata all’intellegibilità della telefonata quando si opera in ambiente rumoroso. Se necessario, aumenta il volume d’ascolto fino ad un massimo di 3 decibel.

Il cellulare è diventato per molti uno strumento che si ha sempre a portata di mano. Perché non fare in modo che funzioni anche come telecomando a raggi infrarossi per controllare la TV? Questa è probabilmente la ragione per la quale i tecnici HTC hanno implementato questa funzione, chiamata “Sense TV”.

mobile.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017