Excite

HTC One Max: ecco lo smartphone con lettore di impronte digitali

HTC One Max è finalmente ufficiale: il phablet Android della famosa azienda di telefonia apporta numerose novità alla serie HTC One, pur mantenendone le linee essenziali.

Immagini HTC One Max

Due gli aspetti che, subito, ci colpiscono: il lettore d'impronte digitali e la cover removibile. Proprio quest'ultima permetterà, finalmente, di espandere la memoria interna (di base a 16 o a 32 GB) tramite MicroSD, mentre il lettore di impronte digitali va ad aggiungere nuove funzioni allo smartphone. Contrariamente al Touch ID di Apple, questo non è posizionato sulla parte frontale del telefono, ma in quella posteriore, più precisamente nelle cover che permette di attuare qualche semplice e veloce operazione (non stiamo parlando della complessa tecnologia di Cupertino), ovvero sbloccare il terminale e avviare sino a tre differenti app da noi prescelte.

Tra le altre caratteristiche troviamo un processore quad-core, uno SnapDragon 600 supportato da 2 GB di RAM, una doppia fotocamera (quella posteriore è una Ultrapixel camera e permette di filmare anche in HD) e una batteria da 3.300 mAh. Il sistema operativo, Android 4.3, vede supportata la tecnologia Sense, ora arrivata alla sua versione 5.5 (implementata anche in altri device HTC, come butterfly o One Mini).

Insieme al device, è stata presentata anche una custodia molto particolare, che servirà non solo a proteggerlo, ma anche a prolungare la durata della sua batteria: si tratta dell'HTC Power Flip Case, e andrà a espandere la batteria di 1200 mAh.

Dopo One e la sua versione più piccola, One Mini, HTC presenta così un suo phablet, HTC One Max, dotato di schermo da 5,9 pollici, che arriverà in Italia all'inizio di novembre al costo (ancora non ufficializzato) di 699 euro.

mobile.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017