Excite

Piccola guida ad Android: App, Widget e Firmware

Android è un sistema operativo per smartphone e tablet che ha letteralmente rivoluzionato il mercato di questi dispositivi. Ad oggi tutti i maggiori produttori di tecnologia hanno in catalogo più dispositivi con questo sistema. Basato sul kernel Linux, Android nacque nei primi anni duemila ad opera di una startup americana che venne poi rilevata da Google, la quale poi lo diffuse ad altri produttori per sostenerne lo sviluppo. La versione 1.0 fu rilasciata soltanto nel 2007; oggi (2011) è in arrivo la 3.0 (Gingerbread), mentre il primo smartphone con Android fu l'HTC Dream, venduto dal 2009. Vediamo con questa piccola guida ad Android quali sono le caratteristiche principali di questo sistema operativo.

Le Applicazioni

Come gli utenti di iPhone e iPad sanno bene, il motore degli smartphone basati su Android sono le "App", piccoli programmi espressamente dedicati ad una determinata funzione (stanno ai dispositivi mobili così come i software stanno al PC). Si possono scaricare dall'Android Market, una "vetrina" contenente migliaia di Applicazioni sviluppate da programmatori di tutto il mondo, molte delle quali gratuite, altre in vendita a pochi euro. Anche i non esperti possono creare in modo autonomo piccole App adatte ai loro scopi grazie all'App Inventor, una sorta di generatore di App per neofiti. Tutti i più famosi servizi hanno una App ufficiale per Android, come i social network Facebook e Twitter, il client di telefonia Skype, la moneta elettronica PayPal, quindi troviamo le App dei quotidiani "cartacei" e quelle dei servizi di remote banking degli istituti di credito o di Poste Italiane.

I Widget

Anche i Widget sono delle App, ma si differenziano da queste ultime perché, invece di dover essere eseguite per svolgere le loro funzioni, si "incollano" sullo schermo e servono, essenzialmente, a mostrare informazioni aggiornate in tempo reale da Internet, ad esempio quotazioni di borsa o previsioni meteo. Anche i Widget sono scaricabili, quasi tutti gratuitamente, dall'Android Market.

L'Universo Google

Sui sistemi Android non possono ovviamente mancare tutti i servizi Google, i quali si esaltano quando utilizzati su un tablet, diventando indispensabili come i software per PC. Ecco quindi le App del social network Google+, Google Maps (che rischia sempre più di rendere obsoleti i GPS!), la posta Gmail, la produttività personale con Google Documenti, la gestione di foto con Picasa, il celebre traduttore e via via tutti gli altri, inclusa la possibilità di gestire e aggiornare il proprio blog personale su Blogger.

Il Firmware

Gli utenti più "smanettoni", trovandosi di fronte un sistema operativo basato su Linux, hanno ovviamente subito capito quanto sarebbe stato bello ottenere i "permessi di root" (amministratore) e poter così accedere al firmware per modificarlo a loro piacimento. Sono infatti passati pochi mesi dalla diffusione di Android e subito sono venuti fuori sia i primi metodi per accedere al firmware come amministratore, sia i primi firmware "universali", ovvero versioni di Android compatibili con molti smartphone e spesso più performanti di quelli installati dai produttori. Gli utenti "normali", ovviamente, non hanno alcun bisogno di accedere a queste funzionalità.

mobile.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017