Excite

Google ritira Bomb Gaza, il gioco Android che inneggia alla violenza

Nelle ultime ore Google è stato colpito da una pioggia di critiche dovute alla presenza, nel suo Playstore Android, di alcune app, per la precisione giochi come Bomb Gaza, che, proprio in questi giorni in cui il conflitto tra Israele e Palestina si fa sempre più teso, inneggiano alla violenza. Si tratta di programmi che, appena segnalati sono stati rimossi ma che, purtroppo, lasciano alcune questioni ancora aperte: come possono essere finiti così facilmente in un luogo virtuale a cui tutti possono accedere? Perché un'applicazione creata essenzialmente per offendere è riuscita a ottenere così tanto successo?

Iron Dome Game, Striscia di Gaza: sul web spopola il videogame

Sebbene le politiche di Google per il suo Playstore siano molto più aperte rispetto a quelle dell'App Store di Apple, permettendo, così, l'upload di un maggior numero di contenuti che possono spaziare sui più vari argomenti, l'azienda cerca sempre di monitorare le sue varie attività. Certo, quando si tratta di grandi numeri spesso alcune applicazioni vengono tralasciate, non considerate perché, sopratutto, il lavoro di Big G è quello di andare a controllare la loro sicurezza: per assicurare, insomma, che malware o altri virus possano, con l'installazione, creare vari problemi ai suoi Android. Ed è così che, Bomb Gaza, insieme alle tante caricate tra la fine di luglio e questi primi giorni di agosto 2014, sono passate inosservate, almeno inizialmente.

Eh sì, perché quando, persona dopo persona, i download hanno superato il migliaio, la voce ha iniziato a spargersi, e Google ha, finalmente, preso coscienza di quello che stava accadendo sul suo store, andando a eliminare tutte le appche inneggiavano al conflitto e alla violenza. Purtroppo per Mountain View, però, l'intervento è stato troppo tardivo e non sono mancate le critiche, numerose, al suo sistema di controllo non proprio efficiente.

Ma in che cosa consiste questo Bomb Gaza? Per la serie, non c'è mai fine al cattivo gusto, nel gioco gli utenti sono chiamati a vestire le divise dell'esercito israeliano, lanciando bombe per la città cercando, dove possibile, di evitare i civili. In uno scontro in cui, ormai, le vittime sono oltre 1800, però, questa non è stata l'unica app a essere inserita sul Google Play e ad aver scatenato le ire degli utenti: tra le tante presenti, ora rimosse, anche Gaza Assault: Code Red e un nuovo Iron Dome.

mobile.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017