Excite

Google Plus e cellulari

Google Plus, come è noto, è il social network gratuito fondato da Google. Lanciato ufficialmente nel settembre del 2011 in versione Beta libera, secondo dati ufficiosi, avrebbe nei primi mesi del 2012 superato i cento milioni di utenti. La fortuna crescente del nuovo social del colosso di Mountain View è dovuta a molteplici fattori tra cui le numerose innovazioni (come l'introduzione di contatti multimediali fra utenti), e l'attenzione al 'rapporto' fra Google Plus e cellulari grazie all'integrazione continua con i principali sistemi operativi utilizzati dagli smartphone.

Google+ e i sistemi operativi

Questa sinergia fra Google Plus e cellulari ha portato, ad esempio, al lancio delle prime applicazioni per Android ed iPhone, già a luglio 2011, cioè nel periodo in cui il social network era ancora in fase di test e solo su invito. Ecco le principali caratteristiche delle app per i due sistemi operativi più comuni.

Google+ per Android Come era logico aspettarsi, il sistema operativo Android (sviluppato proprio dalla Google Inc.) ha avuto un parziale occhio di riguardo dal colosso di Mountain View, godendo fin dall'inizio di applicazioni molto più complete e con interfacce piacevoli e funzionali, permettendo, fin da subito, di governare tutte le funzionalità del social network tramite il proprio smartphone Android. Nel corso delle varie realizzazioni è stata rinnovata la grafica rendendola maggiormente adatta all'impiego su di un device mobile. L'app per Android, presente gratuitamente nell'Android Market, è giunta alla versione 2.3.0 uscita nel dicembre 2011, ed è caratterizzato dalle seguenti funzionalità:

  • Videoritrovi dal cellulare
  • Foto del profilo
  • Introduzione di Messenger
  • Riproduzione video in HD
  • Salvataggio dell'applicazione su scheda SD (praticamente indispensabile visto la pesantezza dell'app di circa 20 MB)

Google+ per Windows Phone Ancora non è stata prodotta una versione ufficiale per i telefonini dotati del sistema operativo Microsoft, anche se molte voci la danno per fatta nei primi mesi del 2012. E' comunque disponibile una versione lanciata dalla Mobilix, (acquistabile a 0,99 cent) con la quale si può avere un utilizzo ridotto di Google Plus limitato alla consultazione di foto, video, e attività pubbliche degli utenti.

Google plus per iPhone

La prima applicazione di Google Plus per iPhone ha visto la luce proprio a luglio 2011, e nonostante una interfaccia molto scarna, ha permesso immediatamente di governare la maggior parte delle varie funzioni che caratterizzano il social network di Google. Tramite l'app, scaricabile gratuitamente su iTunes, e aggiornata più volte nel corso dei mesi, è infatti possibile, come nei normali computer, scambiare commenti, e soprattutto foto, video e link, e da Gennaio, soprattutto connettersi audio e video (vera e propria novità di Google+) con i contatti e le proprie 'cerchie'.

Inevitabile un futuro da star per non deludere le attese

Molto ci si aspetta ancora da Google Plus, neonato, ma visti i numeri già grande. Grazie anche alla stretta collaborazione fra Google Plus e cellulari, infatti, l'azienda statunitense si aspetta entro la fine del 2012 l'arrivo a 400 milioni di iscritti, in un trend crescente capace di ridurre le distanze dal 'mostro sacro' dei social network Facebook.

mobile.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017