Excite

Google music debutta in USA ...e sugli smartphone

E' nato Google Music, il nuovo servizio di streaming e download di brani musicali realizzato da Google, e sbarcato la scorsa notte negli Stati Uniti, con l' intento dichiarato di “aiutare le persone ad accedere facilmente alle loro collezioni di musica da qualsiasi dispositivo”, come recitano nella sede di Mountain view.

Con Google Music, Google cercherà di spodestare la leadership di iTunes e di Amazon, dando la possibilità agli utenti di appoggiarsi al cloud di Google, ed offrire un’alternativa ai iTunes Match e Amazon Cloud Player.

Al momento, il servizio è attivo soltanto negli Stati Uniti, ma lo sarà presto anche in Italia, con la possibilità di scaricare Google Music Store come applicazione dall’Android Market per smartphone con OS da Android 2.2 Froyo.

Il catalogo dispone di 13 milioni di canzoni di artisti della Emi Records, Universal Music Group e Sony Entertainment e di altre case discografiche. Manca però l’accordo con la Warner Music.
Con Google Music, anche i musicisti indipendenti potranno mettere in vendita i loro brani.
Il costo di ogni brano? Un dolalro!.

I brani acquistati saranno salvati sulla "nuvola" (fino a 20.000 canzoni) per poi tornare accessibili con dispositivo dotato di connessione a Internet.

Gli utenti potranno condividere le canzoni anche su Google+, il social network di casa Google, e fruire così di contenuti estremamente esclusivi, come il concerto dei Rolling Stone di Bruxelles 1973, scaricabile gratuitamente in questi giorni.
Ed ogni giorno, ci sarà una canzone gratis a disposizione di tutti li utenti.

Si potrà scaricare fino a 20.000 canzoni in formato mp3 a 320 kbps, ed ascoltarle con qualsiasi dispositivo Android, e salvarle in locale sulla memoria dello smartphone o del tablet.

Google Music è disponibile momentaneamente solo negli USA, ma con qualche piccolo accorgimento, è possibile utlizzarlo anche in Italia, usando un proxy da una lista USA, configurando il nostro browser per utilizzarla. Oppure possiamo scaricare TOR e cambiare identità finchè non ne troviamo una USA.
Dopodichè, ci si collega a Google Music, e si scarica il Music Manager per caricare le nostre canzoni.

E' disponibile anche la versione inglese dell'app per Android, non disponibile in Italia.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017