Excite

10 cose della nostra vita che sono cambiate dopo Facebook

Facevamo gli annunci di persona. O almeno al telefono, a voce: "Mi sposo", "È nato!". Oggi basta una foto e un post. [FOTO: Youtube]

La nuova crittografia end-to-end di What’s App

Ricevevamo gli auguri di compleanno soltanto dagli amici stretti e dai parenti e non messaggi da 250 persone. [FOTO: Youtube]

La nuova crittografia end-to-end di What’s App

Sfogliare gli album degli altri era una noia mortale e non un passatempo divertente. [FOTO: Youtube]

La nuova crittografia end-to-end di What’s App

Sfogliare gli album degli altri era una noia mortale e non un passatempo divertente. [FOTO: Youtube]

La nuova crittografia end-to-end di What’s App

Nelle foto eravamo semplicemente "noi". Poi, le app di foto-ritocchi ci hanno trasformato in pseudo-modelli senza rotolini e zampe di gallina. [FOTO: Youtube]

La nuova crittografia end-to-end di What’s App

La maggior parte dei compagni di scuola era un lontano ricordo. [FOTO: Youtube]

La nuova crittografia end-to-end di What’s App

Le liti erano un fatto personale e non andavano su mondo visione sui social con frecciatine più o meno subliminali. [FOTO: Youtube]

La nuova crittografia end-to-end di What’s App

Le liti erano un fatto personale e non andavano su mondo visione sui social con frecciatine più o meno subliminali. [FOTO: Youtube]

La nuova crittografia end-to-end di What’s App

Quando si aveva un pensiero era necessario avere degli amici con cui condividerlo. Non c'era la bacheca su cui scrivere. [FOTO: Youtube]

La nuova crittografia end-to-end di What’s App

Per sapere qualcosa di una persona bisognava pedinarlo oppure stressare gli amici alla ricerca di informazioni. [FOTO: Youtube]

La nuova crittografia end-to-end di What’s App

Si divorziava per molti motivi ma non di certo perché lui aveva lasciato aperta la chat di Facebook con la conversazione ambigua di un'estranea. [FOTO: Youtube]

La nuova crittografia end-to-end di What’s App

Se facevamo i bagordi, in ufficio il giorno dopo non lo sapeva nessuno. E la nostra reputazione era al sicuro. [FOTO: Youtube]

La nuova crittografia end-to-end di What’s App

Se facevamo i bagordi, in ufficio il giorno dopo non lo sapeva nessuno. E la nostra reputazione era al sicuro. [FOTO: Youtube]

La nuova crittografia end-to-end di What’s App

mobile.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017