Excite

Facebook acquista WhatsApp: ecco che cosa cambierà

L'annuncio è arrivato nella serata di ieri e si è diffuso velocemente in tutto il web: Facebook ha appena acquistato WhatsApp, la famosissima applicazione di messaggistica mobile, per la cifra record di 19 miliardi di dollari. Ma che cosa cambierà per noi utenti? Ci saranno alcune novità, come l'arrivo di pubblicità o nuove interazioni, oppure tutto resterà uguale?

Secondo le prime rassicurazioni e indiscrezioni non dovrebbe cambiare proprio nulla: stesso logo, stesso modus operandi, gratuito per il suo primo anno di utilizzo e poi in abbonamento (con il suo euro scarso annuale) e, sopratutto, senza pubblicità o banner fastidiosi.

Sembra, dunque, che Zuckerberg abbia fatto proprio come Instagram (dove, a dir la verità, sono stati introdotti i messaggi privati), non toccando minimamente la formula vincente di quest'applicazione che ha assistito a una sua crescita record arrivando a toccare i 450 milioni di utenti (a cui dobbiamo aggiungere 1 milione in più ogni giorno) presenti anche nei paesi emergenti.

Se, almeno per il momento, come ci assicura lo stesso CEO di WhatsApp, Jan Koum, che ora entrerà nel consiglio di amministrazione di FB, la sua app non cambierà nemmeno di una virgola, non siamo certi di quello che potrebbe accadere nel futuro prossimo. Sicuramente l'acquisizione ha permesso a Zuckerberg e i suoi di avvicinarsi a nuovi utenti, anche i giovanissimi e tutti coloro che si son sempre rifiutati di aprire un profilo Facebook, ottenere nuovi profitti oltre a possedere un servizio di messaggistica di questa portata.

Nonostante l'acquisizione di WhatsApp, Facebook Messenger continuerà a essere attivo: il servizio, che non è diventato così popolare come inizialmente sperato, viene comunque utilizzato quotidianamente da milioni di persone e, per questo, non subirà cambiamenti.

mobile.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017