Excite

DoLine, arriva l'app per donare i farmaci via smartphone: ecco come funziona

Si chiama "DoLine" ed è una app che permette di donare farmaci attraverso il proprio smartphone, tablet o pc. E' necessario avere una carta di credito per effettuare il pagamento aiutando così a curarsi chi non può acquistarli. Questa app nasce grazie alla collaborazione tra il Banco Farmaceutico e la Fondazione Telecom Italia. Come funziona?

Dopo averla scaricata, comparirà l'interfaccia che permetterà di individuare il farmaco e la possibilità di scegliere l'ente a cui donarlo che potrà essere il Banco Farmaceutico o qualsiasi altro ente caritativo. L'utente potrà anche seguire il percorso del farmaco dall'acquisto fino alla consegna grazie all'integrazione dell'applicazione con BFOnline ovvero la piattaforma gestionale del Banco Farmaceutico che può contare su oltre 1.600 enti assistenziali convezionati e 3.365 farmacie associate.

3nder, arriva l'app per chi vuole farlo a tre: come funziona e dove si trova

DoLine può essere utilissima in caso di emergenze sanitarie nazionali o internazionali potendo rispondere in maniera veloce ad una richiesta importante di aiuto in casi di guerre o calamità naturali. La prima campagna è destinata ai profughi e nel corso dell'anno ne saranno lanciate altre a seconda delle esigenze sanitarie del momento. L'app, a differenza delle solite campagne di raccolta, permette di ricevere donazioni tutto l'anno e non solo in determinati periodi.

Marcello Logli, direttore generale di Fondazione Telecom Italia, ha spiegato: “In Italia ogni anno servono oltre tre milioni di confezioni di farmaci per persone in stato di necessità che non possono curarsi. Il progetto DoLine permetterà di raggiungere fino a 33mila donatori che attraverso una app potranno donare almeno 50mila farmaci da destinare a enti caritatevoli o emergenze sanitarie”.

mobile.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017