Excite

Curiosity: che cosa ci sarà dentro al cubo di Molyneux?

Che cosa ci sarà dentro al cubo? È questa la domanda che sta attanagliando i tanti appassionati di giochi su piattaforme mobili che da qualche settimana si stanno approcciando a Curiosity - What’s inside the cube?, l’ultima opera del grande autore di videogiochi,Peter Molyneux.

Video Curiosity

Il mulinello, come lo chiamano affettuosamente i gamers mondiali, ne ha creata ancora una delle sue: approcciandosi a una nuova piattaforma, quella di iOS e Android, è andato a sviluppare un gioco che è stato da molti definito come un vero e proprio esperimento sociale.Curiosity, infatti, è un titolo atipico: armati delle loro dita i giocatori devono riuscire a scalfire tutta la superficie di un cubo, eliminando cubetto dopo cubetto.

In loro aiuto alcuni strumenti, come bombe o picconi più potenziati, che possono essere acquistati con la moneta virtuale che si raccoglie a ogni piastrella eliminata. Ma che cosa succede quando le sei facce sono state scolpite? Si trovano nuove facce tutte da picconare.

Detto in questo modo il gioco può sembrare il titolo di un pazzo, ma non è così: ogni giocatore piccona il cubo comune, insieme a tutti gli altri player mondiali. Si tratta, dunque, di un’opera condivisa e, proprio per questo, scatta il fenomeno sociale: c’è, infatti, chi piccona a caso, chi utilizza le proprie doti per creare disegni, chi si diverte a scrivere parolacce e chi, invece, a trasformarle.

Ma perché si deve picconare? Un solo utente riuscirà ad arrivare al centro del cubo e scoprire, così, il segreto che si cela al suo interno: in quel momento il gioco finirà, ma c’è ancora molto tempo. 22 Cans e Molyneux non hanno specificato di quanti micro cubetti è composto il loro Curiosity e, dato il grande successo stanno, oltre ad aumentare i server, aggiungendo nuove features al titolo.

Curiosity è totalmente gratuito, ma, proprio come accade in molti casi, è possibile acquistare le monete virtuali oltre a riceverle dopo ogni picconata.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017