Excite

Cellulari, quando la confessione passa per lo smartphone

I cellulari servono anche alla fede: lo avreste mai detto? E’ la novità targata LittleiApps, una piccola società americana che si definisce di ispirazione romano- cattolica. In effetti, l’applicazione per Iphone e Ipad creata da loro consente di confessarsi sul proprio telefono e poi, volendo, far sentire la registrazione del tutto al prete confessore.

Con le applicazioni per cellulari, la Chiesa dimostra, anche attraverso quello che è stato il commento di Benedetto XVI alla 45esima giornata mondiale delle comunicazioni, di essere vicina anche al fedele più iper- tecnologizzato. Come funziona, dunque, l’applicazione ‘Confession’? Si scarica, intanto a un dollaro e 99, è protetta da password e ti imposta una confessione personalizzata a seconda della tua età, del sesso e del tempo trascorso dalla tua ultima confessione.

Così Confession registra e salva la confessione, chiedendoti quante volte hai commesso il peccato e quindi stilando una hit dei peccati a seconda della gravità. Successivamente ti propone delle preghiere per chiedere perdono personalizzate. E’ curioso che quest’applicazione sia stata studiata per Apple, che nella simbologia cristiana rappresenta la mela, dunque il peccato.

foto©ispazio.net

mobile.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017