Excite

Come richiedere il rimborso Wind per il blackout del 13 giugno 2014

Lo scorso 13 giugno rimarrà nella memoria di molti utenti Wind e Infostrada che, per quasi una giornata intera, non hanno potuto usare internet e telefono. Finalmente l'azienda e le associazioni si sono riunite e hanno deciso di rilasciare un indennizzo per i clienti: ecco, dunque, come richiedere il rimborso, come beneficiarne e in che cosa consiste.

Wind Infostrada non funziona il 13 giugno 2014: ADSL, 3G e pagine web in tilt

La riunione, che è avvenuta nella serata di ieri tra rappresentanti dell'operatore, dell'Agcom e di Altroconsumo, ha sancito alcuni rimborsi da rilasciare esclusivamente a chi ne ha fatto richiesta e differenti a seconda che si abbia un contratto ricaricabile o un abbonamento. Questi ultimi, sia su linea fissa che mobile, si vedranno, nella prossima fattura che verrà rilasciata (o in quella successiva se è troppo prossima alla data della decisione), decurtare il totale di 2,5 euro (e non i 5 euro di cui si parlava tempo fa). Ai clienti business, oltre al piccolo bonus, invece, anche 1 GB di navigazione extra gratis, per scusarsi della giornata lavorativa, in molti casi, persa ma, naturalmente, pagata ai dipendenti.

Più controversa la questione per gli utenti con SIM ricaricabile, che potranno ottenere 1GB di navigazione gratis (a patto di avere già sottoscritto un piano dati) e il 20% sulle ricariche che si andranno a effettuare nelle 48 ore che seguono l'attivazione dell'opzione, per un massimo di 50 euro, e con scadenza dopo 30 giorni.

Se c'è chi si è dimostrato contento di essere giunti a una soluzione, come Altroconsumo la cui petizione ha raggiunto 6700 firme, tutta una fetta di pubblico è ancora insoddisfatta: gli indennizzi non sono così elevati come inizialmente ipotizzato (circa la metà), gli utenti business hanno ricevuto, in molti casi, perdite più consistenti e, da non sottovalutare, solo chi ne ha già fatto richiesta, tramite i vari moduli, potrà ottenere il rimborso Wind per il blackout del 13 giugno 2014.

mobile.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017