Excite

Cellulari, Wind fa un passo avanti nella trasparenza

L’acquisto dei cellulari ma anche delle schede sim spesso non rilascia chiare disposizioni in materia di trasparenza e garanzia legale. E’ quanto denuncia Adiconsum, la quale fa firmato un accordo con l’operatore di telefonia Wind per un’informativa da apporre ai prodotti dei retail nel quale si espone chiaramente come si può usufruire della garanzia legale nel caso i prodotti siano danneggiati.

Il mondo dei cellulari si avvicina, quindi, alle esigenze dei consumatori. Eventuali difetti devono essere segnalati entro 24 mesi dall’acquisto del bene. Per usufruire della garanzia legale, il cliente deve riportare il prodotto presso il Wind Retail dove ha comprato, assieme all’indispensabile scontrino- non lo buttate mai!- e deve decidere se preferisce riparare i prodotto o farselo sostituire. Questo senza pagare un solo euro in più.

Un patto tra le aziende di telefonia e un associazione dei consumatori considerato importante. Infatti, la garanzia legale è da sempre un diritto del consumatore e non una concessione, quindi è importante sapere che se ne ha diritto secondo legge.

foto©chiesacattolica.it

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017