Excite

CamMe: arriva l'app per immortalarsi con i selfie, disponibile per iPhone

È tempo di premiazioni al WMC di Barcellona dove, nella serata di ieri, sono stati consegnati i riconoscimenti per i migliori device e i migliori programmi dello scorso anno: tra i vincitori, nella categoria miglior applicazione, troviamo CamMe, l'app tutta dedicata ai selfie.

Non a caso il 2013 è stato proprio l'anno dei selfie, le fotografie fatte a se stessi tramite smartphone e poi condivise con i propri amici e conoscenti attraverso i principali social network: un fenomeno sociale così in ascesa da far, appunto, coniare il termine (selfie) con cui oggi la definiamo. Sembra, così, abbastanza normale che sia stata proprio un'applicazione che ci aiuta a ritrarci nell'autoscatto perfetto andando a eliminare tutti i problemi che si possono riscontrare, in primis la distanza.

Ogni selfie, fin ora, veniva scattato con il classico braccio teso che, seppur distante dal nostro viso qualche decina di centimetri, rischiava di fare apparire distorsioni e imperfezioni. Grazie a CamMe tutto questo scompare permettendoci di scattare fotografie sino a 3 metri di distanza: posizionato lo smartphone, questo riconoscerà i nostri movimenti e ci permetterà di immortalare, in lontananza, la foto senza dover nemmeno toccare un tasto del device. Incluse, ovviamente, tutta una serie di opzioni extra, come quelle di condivisione e di personalizzazione, grazie alle quali è possibile inserire effetti speciali, adesivi o creare immagini nei più diversi stili.

Tra le altre attesissime premiazioni, anche quelle per il miglior tablet e smartphone dell'anno, vinti rispettivamente da iPad Air, la nuova tavoletta super sottile di Apple, e da HTC One che riesce a sconfiggere la blasonata concorrenza di iPhone 5S e del Samsung Galaxy S4.

Chiunque volesse provare l'app del 2013, CamMe, può farlo scaricandola direttamente dall'App Store di Apple: almeno per il momento, infatti, è disponibile esclusivamente per i sistemi iOS anche se, molto probabilmente, dopo la recente premiazione il team di sviluppo potrebbe portarla anche su Android e, forse, su Windows Phone.

mobile.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017