Excite

Apple Watch: prezzo, uscita, caratteristiche, batteria e tutto quello che c'è da sapere

  • Facebook

di Simone Rausi

Avevamo avuto le prime anticipazioni a Settembre ma, adesso, si conoscono tutti i dettagli dell’Apple Watch, l’ultimo gioiellino made in Cupertino che arriva sul mercato nell’era post Steve Jobs. Design semplice ma irresistibile, funzioni accattivanti ma non rivoluzionarie. Vediamo nel dettaglio cosa offre l’ultimo arrivato in casa Apple.

Apple Watch: come si adatteranno Instagram, Google Maps e le altre app

L’Apple Watch si sincronizza con l’Iphone (attraverso Wifi o Bluetooth) e permette quindi di assolvere a tutte le funzioni dello smartphone: permette di leggere messaggi e mail, verificare le notifiche dei social, effettuare persino chiamate (si potrà rispondere senza dover tirare fuori il telefono dalla tasca). Ovviamente si potranno inviare tweet, postare su Facebook e si potranno utilizzare le app più conosciute come Shazam e WeChat. Naturalmente è già partita la corsa allo sviluppo di applicazioni che possano sfruttare al meglio le caratteristiche del dispositivo e si sta già cercando di capire come le dimensioni ridotte possano diventare un valore aggiunto. Quello chi ci si augura (e per cui si sta lavorando) è che l’Apple Watch possa permettere di fare cose ben specifiche che vadano al di là della più semplice consultazione (siano questi social, app meteo, mappe, mercati finanziari e molto altro).

Apple Watch: guarda tutti i modelli e i colori

Quello che alla Apple hanno cercato di far passare per bene è che lo smartwatch potrà fungere da assistente personale permettendo all’utente di avere tutto il suo mondo in un polso, perfettamente controllabile. E in effetti con Apple Watch si potrà, ad esempio, chiamare un taxi, fare il check in mostrando solo il display, aprire la porta di un albergo (queste ultime due funzioni grazie a partnership con American Airlines e W Hotel). Si potrà inoltre controllare da remoto il termostato Honeywell Lyric o le auto Tesla ma anche fare pagamenti con Apple pay avvicinando semplicemente il quadrante al pos.

Sono disponibili naturalmente tutti gli strumenti di tracking come il contatore di battiti cardiaci, calorie bruciate, energia utilizzata in attività fisica, persino il numero di volte in cui ci si alza dalla sedia. Altra funzione interessante è quella che permetterebbe di mettersi in contatto con gli altri possessori di Apple Watch nelle vicinanze, creando una sorta di rete e trasformando lo smartwatch in uno strumento sociale. Adesso però, dopo il video, passiamo alle informazioni pratiche…

Apple Watch avrà una batteria che durerà circa 18 ore (dalla Apple garantiscono un giorno). Sarà disponibile in tre versioni: Sport, Sivere Space grey. Sarà ordinabile dal 10 Aprile e in vendita dal 24 in Australia, Canada, Cina, Francia, Germania, Giappone, Hong Kong, Regno Unito e Stati Uniti. In Italia sarà disponibile nel mese di maggio. Il costo, al momento, si conosce solo in dollari. Si passa dai 349 (circa 270 euro) per il modello Sport da 38/42 mm ai 599 del modello in acciaio Inox. A seconda delle combinazioni di cinturini e materiali si potrà salire fino a 1099 dollari ma c’è anche un’ edizione deluxe del valore di diecimila dollari. Le dimensioni dello schermo influenzeranno moltissimo il prezzo ma, niente paura, una corona digitale permetterà di zoomare al massimo sul quadrante/schermo.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017