Excite

Apple vs Samsung: sentenza vicina, ma le parti cercano un accordo

  • Infophoto

Accordo in extremis tra Apple e Samsung alla vigilia della sentenza sulla controversia dei brevetti. Secondo quanto riporta l'agenzia Bloomberg le due parti vorrebbero provare a trovare un punto di incontro prima che la giuria inizi a deliberare. Tim Cook, amministratore delegato di Apple, si sentirà telefonicamente con il numero uno di Samsung Know Oh Hyun e i due proveranno a dialogare. Le conseguenze e le eventuali decisioni che verranno dalla conversazione saranno, poi, rese note dai legali al giudice Lucy Koh. Se accordo non sarà, domani è prevista l'ultima fase del processo, con le arringhe finali e la giuria si ritirerà per deliberare. Il giudice Koh aveva chiesto la scorsa settimana alle due parti un'intesa, ma allora si erano rifiutate.

Il giudice Koh ha fatto capire che vede di buon occhio la “chiacchierata” tra i due amministratori delegati, e si è detta "ottimista" in vista di un possibile accordo tra le parti. I dirigenti delle due società si sono incontrati varie volte nel corso del processo ma non sono mai riuscito ad arrivare a un compromesso, nemmeno con il nuovo Ceo Kwon.

Testimone difende Apple: Samsung deve 2,5 miliardi di danni

Uno degli esperti chiamati a testimoniare da Apple ha affermato che a suo avviso Samsung dovrebbe versare ad Apple 2,5 miliardi di dollari in danni per aver infranto i suoi brevetti. Nelle scorse settimane Apple e Samsung hanno chiamato a parlare esperti di ogni genere, e non solo, sulla base di esperienze dirette o di ricerche condotte. Tra questi anche Kent Van Liere, esperto di ricerche di mercato, che ha spiegato come i consumatori nel vedere vari dispositivi confondono quelli di Samsung con quelli di Apple.

mobile.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017