Excite

Apple svela iPhone 5: più sottile e leggero, in Italia il 28 settembre

  • Infophoto
Lo show poco dopo le 19 ora italiana.Tim Cook è salito sul palco dello Yerba Buena Centre di San Francisco e sorridendo ha annunciato: “Oggi vi mostreremo della roba incredibile”. Grandi applausi e platea in attesa a bocca aperta.

Il protagonista non si è fatto attendere poi tanto, il tempo di far salire Phil Schiller, vicepresidente per il product marketing di Apple, sul palco. Ed è arrivato anche “lui”: l'iPhone 5. “È fatto interamente di vetro e alluminio” ha annunciato fiero Schiller, nel presentare il melafonino più sottile e più leggero mai prodotto. Uno spessore di appena 7,6 mm (il 18% rispetto al 4S) per un peso di 112, il 20% più leggero rispetto al suo predecessore. Confermati, dunque, i rumors: iPhone 5 è più “allungato", con uno schermo da 4" più facile da impugnare con una sola mano. Le app della Apple ci sono tutte: Keynote, Pages, Numbers, iPhoto, iMovie, GarageBand, ma Schiller ha messo in evidenza, subito, il nuovo display: sempre tecnologia Retina (a 326 PPI), risoluzione da 1136x640 pixel e visuale in 16:9. Confermate anche le voci sul supporto alle reti dati ultraveloci (le LTE che permettono di navigare a 100Mbit al secondo), assieme alla compatibilità con HSPA+ e DC-HSDPA.

Il chip A6, poi, che rispetto all'A5 ha dimensioni ridotte del 22%, raddoppia le prestazioni sia in termini di velocità che di grafica. E ancora una batteria super che arriva fino a 8 ore in conversazione o browsing e resiste addirittura 225 ore in standby. Protezione in cristallo di zaffiro per la fotocamera iSight (immagini ultra nitide) e anche quella frontale è HD. In più arriva una funzionalità di ultimo grido - Panorama - per creare facilmente scatti compositi. Panoramici, per l'appunto. Si prosegue con il software wideband audio per produrre una voce più naturale quando si sta al telefono. Infine giunge il momento di dire addio al connettore dock che debuttò sull'iPod quasi 10 anni fa. Al suo posto arriva il Lightning, più piccolo - 8 punti - e digitale.

Il nuovo oggetto del desiderio sarà disponibile in Italia a partire dal 28 settembre. Assieme all'altro pezzo forte della presentazione di San Francisco: iOS 6. Ecco le tanto attese mappe Apple con posizionamento GPS e assistente vocale, maggiore integrazione con Facebook e, soprattutto, Siri - che Apple aveva promesso in italiano entro l'anno – con più funzioni e applicazioni.

Prima di presentare il nuovo smartphone di Cupertino, Cook aveva dato un po' di “numeri”: nel trimestre aprile-giugno 2012 l'iPad aveva una quota di mercato del settore tablet del 68%. “Siamo cresciuti rispetto all'anno precedente - ha spiegato -. Ma se guardiamo il traffico web gli iPad hanno il 91%. Quindi non ho idea di cosa stiano facendo questi altri tablet, forse sono stati dimenticati in un cassetto o sugli scaffali dei magazzini”.

E, poi, non solo iPhone: nel corso Apple ha lanciato una nuova generazione di iPod e il nuovo iTunes.

mobile.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017