Excite

Apple sartphone: gli auricolari

Il cellulare, e, più recentemente, i completissimi dispositivi portatili in grado di effettuare operazioni molto più varie e complesse di un semplice cellulare, chiamati smartphone, fanno oramai parte della vita di tutti noi. Per varie ragioni, sempre più spesso s’interagisce con questi dispositivi non tramite il microfono e l'altoparlante compresi nel telefonino ma attraverso gli auricolari. In quest’articolo prenderemo in esame in particolare gli Apple sartphone e i loro auricolari.

Tra le varie proposte Apple...

Innanzitutto vediamo cosa sono e di cosa si compongono gli auricolari per telefonini e smartphone. Una spina jack da 3,5 mm da infilare nell'apposita presa presente sul telefonino connette questo accessorio al cellulare stesso. Contrariamente alle normali spine jack per cuffie, caratterizzate da 3 zone metalliche distinte che fanno capo ai fili di massa, auricolare destro e auricolare sinistro, i jack per cellulari hanno un'altra connessione che serve per il collegamento del microfono. In questi apparecchi, infatti, oltre ai 2 auricolari da piazzare accostati o nei padiglioni auricolari, è presente anche il microfono. Normalmente è contenuto in un piccolo involucro presente lungo il filo di collegamento, spesso agganciabile, con una clip, ai vestiti.

Anche per gli Apple sartphone gli auricolari hanno questa struttura, che è oramai diventata uno standard mondiale. Dall'Apple Store, presente online, si puo' scegliere tra piu' di 100 diverse cuffie e auricolari.

Le cuffie originali Apple, chiamate Apple EarPods e recentemente rinnovate, hanno una forma dell'auricolare estremamente particolare, diversa da quelle più comuni. La Apple afferma che è la forma che meglio si adatta alla conformazione dell'orecchio umano, ottenendo, oltre ad un utilizzo confortevole, una ottimale riproduzione sonora, adatta non solo alle comunicazioni telefoniche ma anche alla musica. Oltre al microfono, lungo il filo è presente un dispositivo che permette di regolare il volume e controllare la riproduzione di musica e video. In più, consente di rispondere alle telefonate in arrivo senza toccare il cellulare.

Gli auricolari di marca sono molto robusti, ma, a causa dei notevoli stress meccanici che il filo deve subire, l'ipotesi che si guastino non è remotissima. A questo punto si può decidere di sostituirli con lo stesso tipo originale, dal prezzo inferiore ai 30 euro, o con qualcosa di diverso.

Interessante, per meno di 60 euro, il modello i300, della famosa casa tedesca specializzata in cuffie Sennheiser. E' di tipo intraaurale, e offre un'ottima riproduzione dei toni bassi. Grazie alla morbida gomma presente sugli auricolari, l'utilizzo è piuttosto piacevole.

Al top della gamma, per il massimo confort, sono disponibili le cuffie Bose con "Noise Cancelling" modello QuietComfort 15. Tramite queste cuffie, grazie a esclusivi circuiti elettronici, si può annullare quasi completamente il rumore ambientale. In questo caso non si tratta di auricolari ma di vere e proprie cuffie chiuse, in grado di dare il massimo della qualità di riproduzione. Anche il prezzo è al top: quasi 350 euro.

Auricolari Bluetooth

Il collegamento tra cellulare e auricolare tramite filo elettrico può essere visto come una notevole scomodità, e in certi casi questo è innegabile. Per questo, negli ultimi anni, anche per gli Apple sartphone gli auricolari possono essere wireless. Il telefonino, messo in tasca, nella borsetta o nel portaoggetti dell'automobile, comunica con l'auricolare/microfono posto sull'orecchio tramite la famosa tecnologia senza fili chiamata Bluetooth.

mobile.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017