Excite

Apple: "L'iPad con angoli arrotondati è nostro". Scacco alla Samsung

  • Facebook

Dalla fine di agosto, quando arrivò la prima sentenza sulla presunta violazione di brevetti da parte di Samsung ai danni di Apple, ormai non si contano neanche più le vertenze tra la casa di Cupertino e quella asiatica.

iPad e tablet, guarda la fotogallery-confronto

Una guerra giudiziaria che si combatte a colpi di carte bollate sui banchi delle aule di mezzo mondo (esistono cause in Germania, Stati Uniti, Corea e Germania) e di cui nei giorni scorsi è stata combattuta l'ennesima battaglia.

Martedì infatti è giunta la decisione dell'Ufficio Brevetti degli Stati Uniti d'America che ha stabilito come Apple abbia effettivamente inventato il rettangolo con angoli arrotondati caratteristico di molti tablet, tra cui l'iPad.Si tratta di angoli arrotondati, ma di angoli arrotondati che valgono platino, giacché in ballo c'è una causa da più di un miliardo di dollari.

E' senz'altro un punto a favore quello messo a segno dalla casa californiana, ma che rischia di essere una classica vittoria di Pirro, inutile cioè ai fini della causa alla Samsung.

Il dossier inviato dalla Apple è abbastanza scarno e contiene alcune immagini esteriori di un iPad, ma il tutto è finito in quello che in burocratese viene definito "brevetto D670.286", approdato in data 6 novembre 2012. Eppure, se si eccettuano la telecamera frontale in alto ed il tasto in basso, la forma dell'iPad ricalca nient'altro che tante comunissime lavagnette magnetiche "Ma sono proprio quei due dettagli a rendere l'iPad unico", spiega l'Ufficio Brevetti.

I dubbi in merito, aldilà della sensazione di una decisione di stampo patriottico, non mancano. La Samsung si era già lamentata dopo aver appreso della prima sentenza che la condannava al versamento di un maxi-risarcimento alla Apple: "E' triste pensare come un brevetto possa essere manipolato e venga trasformato in un monopolio, con una sola compagnia in grado di poter produrre dispositivi con angoliarrotondati".

Lea Shaver, professore presso la School of Law dell’Università dell’Indiana, spiega. "Questa sentenza non dà alcun vantaggio alla Apple. Nessuno sta cercando di lanciare sul mercato un dispositivo del tutto identico all’iPad". Cosa significa questo? Semplice. Il Galaxy Tab vanta angoli arrotondati, ma non ha un bottone sul fondo come quelo dell'iPad. Insomma, non è identico. Per la Apple tutto da rifare ed una nuova battaglia da affrontare.

mobile.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017