Excite

Apple-Htc, accordo sui brevetti. Cupertino incasserà 280 milioni di dollari

  • Facebook

Giunge alla conclusione l'annosa battaglia giudiziaria portata avanti dalla Apple nei confronti della Htc. La casa di Cupertino era in lite con l'azienda taiwanese in merito alla violazione di alcuni brevetti del suo iPhone e traslati, secondo la "mela morsicata", in maniera disinvolta sugli smartphone asiatici.

Lite Apple-Htc, guarda il video

L'accordo prevede la concessione dei brevetti (venti in tutto) ad Htc per 10 anni, ma sono sconosciuti i termini finanziari dell'accordo. Qualcosa, però, è filtrato e le indiscrezioni parlano di una discreta sommetta che "High Tech Computer" verserà nelle casse della Apple.

Si parla di 280 milioni di dollari ("5 dollari per ogni smartphone venduto", secondo alcune voci). Una cifra che se a qualcuno può suonare enorme è in realtà irrisoria se si prendono in considerazione delle enormi entrate realizzate da Apple.

Insomma, "spiccioli" (con tanto di virgolette) che però servono a mettere a tacere una questione che andava mese dopo mese ingarbugliandosi. Secondo gli esperti, comunque, se la guerra Apple-Htc può sembrare identica a quella mossa nei confronti di Samsung, in realtà ha pochi punti in comune.

Vero, si parla pur sempre di brevetti violati, ma, quelli che secondo Cupertino sono stati "rubati" da Samsung, valgono molto di più. Ecco perché una soluzione pacifica tra i due competitor appare più complicata e lontana.

"Siamo soddisfatti per l'accordo raggiunto con Htc", si legge in una nota diffusa da Apple "Adesso continueremo a concentrarci sulla produzione innovativa". Tom Cook si è mostrato più accondiscendete del suo predecessore, Steve Jobs, il cui obiettivo, secondo il biografo Walter Isaacson voleva "distruggere Android perchè è un prodotto rubato".

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017