Excite

Android L, Lollipop sarà il suo nome ufficiale? Caratteristiche e uscita della nuova release

Ci siamo quasi, insieme al suo nuovo tablet e allo smartphone, quelli che conosciamo come Nexus 9 e Nexus 6, nei prossimi giorni Google presenterà ufficialmente e a tutti anche il suo nuovo sistema operativo Android L, che, stando alle ultime indiscrezioni, dovrebbe chiamarsi Lollipop. Ma cosa ci aspetta? Quali le sue novità?

Nexus 6: i rumors sul nuovo, grande, smartphone Google

Il mistero del nome del nuovo OS che, ormai da mesi ci accompagna, sembra essersi finalmente risolto: se chi, all'inizio, aveva pensato che, questa volta, la “L” iniziale stesse per Lion, il famoso snack della Nestlé che, dopo la partnership con Kit Kat della scorsa release avrebbe potuto continuare la tradizione tra i due brand, altre persone avevano ipotizzato che il dolcetto prescelto per questa nuova versione fosse la liquirizia. Tante altre le idee che si sono susseguite nelle ultime settimane, tra cui proprio quel lollipop, ovvero lecca lecca, che dovrebbe essere il nuovo simbolo del sistema operativo.

Nexus 9: anticipazioni sul tablet Google prodotto da HTC

Non siamo ancora certi della sua ufficialità, in quanto Google non ha annunciato nulla ma, semplicemente, attaccato un cartellone adesivo abbastanza evocativo sulla vetrina del suo negozio di New York. Qui cui compare il famoso comando vocale “Ok Google” accompagnato dalla scritta “When Was the first lollipop made” (quando è stato fatto il primo lecca lecca?): un indizio, sì, ma così significativo da poterlo considerare quasi sicuro. Ogni release del robottino, per chi non lo sapesse ancora, è accompagnata da un numero e da una lettera progressiva che, di volta in volta prende il nome di un popolare dolcetto (si è partiti con la “C” di Cupcake, fino ad arrivare all'odierna “K” di Kit Kat)

Ma come sarà Android Lollipop? In mano agli sviluppatori dalla fine di giugno, questa nuova versione dell'OS dovrebbe portare vantaggi sia dal punto di vista estetico sia funzionale: implementando il nuovo stile material design, più essenziale ed efficiente, e supportando i chip a 64 bit. Per sapere qualcosa di più dobbiamo, però, attendere qualche giorno, per l'esattezza la conferenza di presentazione di Nexus 6 e Nexus 9, mentre i primi device lo potranno ricevere ufficialmente, forse, già dal 1 novembre.

mobile.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017