Excite

AdottaMi, l'app per cani e gatti in cerca di famiglia: a Milano l'iniziativa anti-randagismo

  • Getty Images

Estate, tempo di vacanze per milioni di famiglie ma stagione a rischio per altrettanti amici a quattro zampe, potenziali vittime di abbandoni in autostrada, nelle campagne ed in città.

Un'app su smartphone e tablet trova i migliori parchi giochi per bambini in tutta Italia

Come contrastare questa gara di inciviltà che vede protagonisti tanti, troppi, cittadini capaci di sbarazzarsi dei loro fedeli compagni per godersi pochi giorni di mare o montagna? Il Comune di Milano si è mosso per tempo, lanciando in pieno agosto una nuova app dedicata ai “pelosi” in cerca di casa, scegliendo per il progetto anti-randagismo il nome eloquente AdottaMi.

Tra i principali artefici della lodevole iniziativa in favore dei trovatelli, l’assessore al Benessere, Qualità della Vita e Sport della giunta comunale milanese, Chiara Bisconti, impegnata adesso a far decollare l’applicazione tramite una pubblicità ad hoc in rete, anche sul sito istituzionale dell’ente locale lombardo oltre che sul canale ufficiale http://adottami.garanteanimali.it .

Grazie alla descrizione degli animali presi in carico dal Parco Canile di Milano, con tanto di schede individuali del cane o del gatto in custodia presso la struttura del Comune, ogni utente del web potrà accedere a tutte le informazioni utili ai fini dell’eventuale adozione, direttamente dal proprio smartphone, tablet oppure dal personal computer.

(Adozioni di trovatelli, il Comune di Milano lancia in rete la web app AdottaMi)

Obiettivo immediato della neonata applicazione AdottaMi, la semplificazione dei passaggi necessari a trovare un tetto agli sfortunati quadrupedi alla ricerca di una famiglia umana per la vita.

La percentuale di cani e gatti lasciati in vista delle ferie, nonostante le campagne di sensibilizzazione a tamburo battente veicolate anche dai grandi media ogni anno nel periodo caldo, non sembra voler diminuire significativamente, anche se la coscienza animalista ha ormai preso piede in larghi settori dell’opinione pubblica.

Abbandonare un animale, come è noto alla stragrande maggioranza della popolazione, significa consegnare un essere vivente indifeso ad una morte quasi sicura: dare una casa a un trovatello, al contrario, è un modo per ridare ai migliori amici dell’uomo ciò che ingiustamente è stato loro tolto.

Pubblicato da Marco Franco - Profilo Google+ - Leggi più articoli di Marco Franco

mobile.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017